Sport, 22 giugno 2021

Siamo qualificati… ma ora deve iniziare il nostro vero Europeo

La vittoria dell’Austria e quelle della Danimarca e del Belgio ci hanno tolto dal limbo: ora però vogliamo vedere la stessa Svizzera ammirata contro la Turchia

ROMA (Italia) – Ci siamo tolti un peso. E non un peso da poco. Nonostante i 4 punti ottenuti nel girone, nonostante la brutta prestazione fornita contro l’Italia, nonostante il -1 nella differenza reti, la Svizzera si è qualificata per gli ottavi di finale. Insomma: l’ansia è durata poco e già ieri sera abbiamo potuto sorridere.
 
 
Prima ci ha pensato l’Austria a farci capire che il cammino era ben indirizzato – grazie alla loro vittoria contro l’Ucraina – poi sono stati il Belgio e la Danimarca a consegnarci il pass per gli ottavi di finale (battendo rispettivamente la Finlandia e la Russia e qualificandosi a braccetto). Un pass ben accetto, sudato, meritato per quanto mostrato nell’ultima
sfida contro la Turchia, decisamente meno per quanto fatto vedere contro il Galles e gli Azzurri.
 
 
Ma ormai il passato è passato e dobbiamo guardare al futuro. Un futuro che ancora non conosciamo perché dobbiamo ancora attendere per conoscere la nostra avversaria in quegli ottavi di finale che ci sono sempre stati fatali e che non riusciamo davvero a superare.
 
 
E per farlo (finalmente) ci vorrà una Svizzera non soltanto migliore di quella vista nei primi 180’ disputati a Euro 2020, ma anche di quella ammirata a Baku contro la deludente Turchia, altrimenti diventerebbe molto complicato avere la meglio di qualsiasi formazione che affronteremo. Ad esempio il Belgio…

Guarda anche 

Il Consiglio federale non vuole tassare l'immigrazione

Richiedere un contributo finanziario a tutti coloro che immigrano in Svizzera. È l'idea lanciata dal consigliere agli Stati Andrea Caroni (PLR/AR) ma che non v...
21.02.2024
Svizzera

Calcio in lutto: è morto Andreas Brehme

MONACO DI BAVIERA (Germania) – Una triste notizia è giunta questa mattina dalla Germania: il calcio piange la morte di Andreas Brehme, che si è spento...
20.02.2024
Sport

Un rosso di troppo e il Lugano si lecca le ferite

GINEVRA – Si sperava, in casa Lugano, che l’effetto Europa si facesse sentire sul Servette, reduce dalla sfida di giovedì sera contro il Ludogorets nei...
19.02.2024
Sport

“Fischer per altri 2 anni? Scelta incomprensibile!”

LUGANO - Undici sconfitte consecutive e un Mondiale deludente (del 2023) non sono bastati per cambiare la guida tecnica della Nazionale! Patrick Fischer resta sulla ...
20.02.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto