Svizzera, 18 giugno 2021

Mario Fehr lascia il PS, i Giovani socialisti esultano: "Non era degno"

Il consigliere di Stato zurighese Mario Fehr, il più votato in assoluto alle elezioni cantonali del 2019, ha annunciato oggi la sua decisione di lasciare il Partito socialista (PS) con effetto immediato.

Fehr, che militava nel PS da oltre trent’anni, continuerà a fare politica come indipendente.

In una conferenza stampa odierna, il 62enne Fehr non è stato tenero con i vertici del suo ormai ex partito, accusati di condurre sempre più
campagne ideologiche anziché portare avanti iniziative concrete.

Indirettamente chiamati in causa, i due presidenti del PS, Cédric Wermuth e Mattea Meyer, non hanno voluto esprimersi in merito all’addio di Fehr.

C’è invece chi ha reagito con soddisfazione. Ad esempio i Giovani socialisti di Zurigo, secondo cui Fehr, noto per la sue posizioni rigide in materia di asilo, “non era degno di far parte di un partito sociale come il PS”.

Guarda anche 

Direttore scolastico cambia sede e gli spettano 650'000 franchi di risarcimento

L'elezione di un nuovo preside di una scuola della città di Zurigo sta causando grandi discussioni sulla Limmat. Il motivo: il nuovo direttore eletto, Roberto ...
23.07.2021
Svizzera

Due ladri scoperti perchè sono fuggiti prendendo l'autostrada... in bicicletta

Martedì, poco prima dell'alba, due ciclisti che stavano viaggiando sull'autostrada A4 vicino a Cham (ZG) sono stati segnalati al centro di controllo della ...
21.07.2021
Svizzera

Aveva causato un incidente in cui morì un passeggero, condannato a 5 anni di carcere

Un automobilista residente nel canton Zurigo dovrà scontare più di 5 anni di carcere per aver causato un incidente in cui morì uno dei passeggeri con...
20.07.2021
Svizzera

Muore per arresto cardiaco sul tram, per 6 ore nessuno si accorge di nulla

Un uomo di 64 anni è morto lunedì in un tram di Zurigo mentre si recava al lavoro e per diverse ore nessuno si è accorto di niente. "Ha avuto un...
25.06.2021
Svizzera