Mondo, 04 giugno 2021

La Danimarca bloccherà del tutto l’arrivo di nuovi migranti

La Danimarca vuole porre fine all'immigrazione indiscrimata sul suo territorio. Come riportato dai media, il paese nordico ha approvato giovedì 3 giugno una legge per aprire centri di accoglienza per i migranti fuori dal suo territorio. Il testo, sostenuto dalla destra e contestato a sinistra, è stato adottato con una larga maggioranza. L'obiettivo è che il governo, guidato dal primo ministro socialdemocratico Mette Frederiksen (nella foto), limiti l'accesso e dissuada i migranti dall'entrare nel territorio danese.

Così, mentre la domanda d'asilo viene esaminata, il migrante rimarrebbe in un centro aperto a questo scopo in un paese terzo al di fuori dell'Unione Europea, ma vi rimarrebbe anche dopo, anche se ottenesse lo status di rifugiato, poiché "non gli sarebbe permesso di tornare in Danimarca", insiste uno specialista in questioni migratorie dell'Università di Copenaghen. La Danimarca lascerà poi al paese ospitante il compito di eseguire la procedura, in cambio di un pagamento. Tuttavia, la legge stabilisce che se il migrante non ottiene lo status di rifugiato, deve lasciare il paese ospitante e tornare al suo paese d'origine.

Per ora nessun paese avrebbe ancora accettato questa idea, ma il governo danese afferma di essere in trattative con "cinque o dieci paesi" senza averne fatto i nomi. Tuttavia, la stampa danese riporta già contatti avanzati con Egitto, Eritrea, Etiopia e Ruanda.

Guarda anche 

Riceve 72'000 euro per creare un’opera d’arte. Prende il malloppo e scappa: “Questa è la vera performance”

AALBORG (Danimarca) – “Prendi i soldi e scappa” non è più soltanto un film di Woody Allen del 1969, ma ufficialmente è anche il nom...
28.09.2021
Magazine

Una giornalista tedesca critica la mentalità svizzera, "è bella ma non voglio più viverci"

"Zurigo è bella - ma non voglio più viverci" è il titolo di un articolo che la giornalista tedesca Susanne Resch ha scritto su Travelbook.d...
28.09.2021
Svizzera

La crisi afghana si fa già sentire, aumento del 60% delle domande d'asilo in agosto

Nel mese di agosto, la Segreteria di Stato per la Migrazione (SEM) ha registrato 1556 domande di asilo. Il maggior numero di domande, 330, proveniva dall'Afghanistan ...
16.09.2021
Svizzera

Zurigo approva un fondo di 3,2 milioni di franchi per dare un documento d'identità ai clandestini

I clandestini residenti nel comune di Zurigo potrebbero presto godere di una quasi-regolarizzazione, dopo che il consiglio comunale della città più popolosa...
03.09.2021
Svizzera