Svizzera, 23 maggio 2021

Una Consigliera nazionale dei Verdi chiede più vasectomie

L’onere della salute sessuale e riproduttiva deve essere meglio ripartito tra donne e uomini. Ne è convinta la consigliere nazionale Stefania Prezioso Batou (nella foto), del gruppo dei Verdi, la quale propone ad esempio di incentivare le vasectomie tra gli uomini.

“Ancora oggi, le donne si accollano la quasi totalità delle responsabilità e dei costi della salute sessuale e riproduttiva – scrive Prezioso Batou in un postulato -. Gli uomini devono essere maggiormente implicati nelle questioni legate alla salute sessuale e riproduttiva”.

“Diversi Paesi sono già più avanti in questo ambito – prosegue la deputata di origini italiane -. Gli Stati Uniti, per esempio, eseguono un gran numero di vasectomie reversibili. Questi interventi benigni evitano a molte donne il ricorso alla contraccezione ormonale, di cui si sa che può avere conseguenze nefaste sia per il fisico che per la psiche”.

Con il suo postulato Prezioso Batou invita quindi il Consiglio federale a “commissionare un rapporto in favore di una ripartizione più equa dell'onere della salute sessuale e riproduttiva tra donne e uomini”. Un rapporto che, nei suoi auspici, proponga delle soluzioni concrete.

Ma il Consiglio federale ritiene di fare già abbastanza. Nella sua risposta, cita ad esempio la trentennale campagna Love Life, la consulenza gratuita in materia di gravidanza e della sua prevenzione offerta dai Cantoni o ancora le numerose iniziative di sensibilizzazione.

Pertanto il Consiglio federale invita il parlamento a bocciare il postulato di Prezioso Batou, non ritenendo necessario elaborare un rapporto su una ripartizione più equa dell'onere della salute sessuale e riproduttiva tra donne e uomini.

Guarda anche 

"Quali sono le condizioni per revocare il certificato covid?"

L'8 settembre, il Consiglio federale ha esteso l'obbligo del certificato Covid-19 a quasi tutti i stabilimenti pubblici e altri luoghi di ritrovo al chiuso. Una m...
28.09.2021
Svizzera

Il Patto ONU per la migrazione rimane sospeso per almeno un'altro anno

Il Parlamento ha deciso di non entrare in materia sul patto ONU per la migrazione dell'ONU, almeno per il momento. Martedì, il Consiglio nazionale ha seguito i...
14.09.2021
Svizzera

I Verdi hackerati su Instagram, al loro posto un adolescente turco

Nella serata di martedì tutti i messaggi sull'account Instagram dei Verdi svizzeri in tedesco erano stati cancellati sostituiti da quattro foto che rittraggono...
21.07.2021
Svizzera

Bocciato il pedaggio per stranieri al San Gottardo: "Sarebbe discriminatorio"

Il pedaggio del Brennero costa 9,50 euro sola andata. Quello dell’Arlberg 11 euro. Nel San Gottardo, invece, gli automobilisti del mondo intero potranno continuare ...
18.06.2021
Svizzera