Svizzera, 07 maggio 2021

Naturalizzato a 33 anni vuole farsi reclutare per non pagare la tassa militare, l'esercito accetta la sua richiesta

Da quando nell 2019 è entrata in vigore la modifica alla legge sulla tassa militare gli uomini stranieri naturalizzati devono pagare la tassa militare anche se superano l'età massima prevista per il reclutamento.

Un obbligo che non è andato giù a Vili Sintonen, residente nel canton Vallese e recentemente naturalizzato svizzero. 34enne, da un anno deve pagare la tassa militare anche se, teoricamente, non potrebbe nemmeno essere reclutato avendo più di 25 anni. Prima del 2019 infatti, solo i cittadini svizzeri scartati dal servizio militare, e che quindi avevano fatto il reclutamento, dovevano saldare tale imposta.

Sintonen ha quindi provato il tutto per tutto e fatto richiesta formale all'esercito di essere reclutato e poter quindi prestare servizio militare, nonostante l'età "avanzata". E, con sua grande sorpresa, la sua domanda è stata accettata e il neosvizzero è stato convocato per il reclutamento, in cui si doveva giudicare se fosse idoneo a svolgere il servizio militare.
Ma questa volta la risposta è stata negativa. Sintonen
è stato ritenuto non idoneo e quindi, essendo stato regolarmente scartato dal servizio militare, dovrà pagare la tassa militare.

L'esercito da parte sua conferma che delle eccezioni possono essere fatte per chi ha più di 25 anni e vuole comunque svolgere il servizio militare. "Abbiamo notato che delle persone competenti continuano a offrirsi volontarie per il servizio militare dopo il limite di età. Per poter sfruttare il loro potenziale, il Consiglio federale ha modificato l'ordinanza per permettere il loro reclutamento", conferma la portavoce dell'esercito Delphine Allemand al portale "20 minutes", aggiungendo che questi reclutamenti tardivi sono comunque molto rari e che vengono accettati "secondo i bisogni dell'esercito".

Il tentativo di Sintonen di farsi reclutare gli porterà comunque qualche beneficio. La legge stabilisce infatti che la tassa militare deve essere pagata l'anno successivo al reclutamento e fino al raggiungimento dei 37 anni. "Questo dovrebbe liberarmi dalle tasse dal 2019 al 2021", dice.

Guarda anche 

Una foto del capo dell'esercito con un'unità "segreta" fa discutere

La truppa d'elite dell'esercito AAD 10 è – o era - considerata la truppa più segreta dell'esercito svizzero. Dai nomi dei soldati all'...
01.09.2021
Svizzera

Anche le Guardie papali dovranno pagare la tassa militare, "un'esenzione sarebbe discriminante verso altre religioni"

La Guardia svizzera pontificia svolge il servizio militare per uno Stato estero, e quindi le guardie non vanno esentate dal pagare la tassa militare prevista per chi non ...
13.05.2021
Svizzera

"La tassa militare è discriminatoria", la Svizzera condannata dalla CEDU

La Corte europea dei diritti dell'uomo (CEDU) si è pronunciata a favore di un cittadino svizzero ritenuto inabile al servizio che si era opposto alla tassa mil...
12.01.2021
Svizzera

Critiche sulla farmacia dell'esercito, "non è adatta per una pandemia"

Un audit del Dipartimento della Difesa ha rilevato "gravi carenze" nella farmacia dell'esercito, riferisce domenica la "SonntagsZeitung". La fa...
27.12.2020
Svizzera