Svizzera, 05 maggio 2021

La SEM potrà controllare i telefonini dei richiedenti l'asilo (ma solo con il loro consenso)

Con 123 voti contro 65 il Consiglio nazionale ha accolto martedì una modifica di legge che permetterà alla Segreteria di Stato della migrazione (SEM) di controllare i telefonini o gli altri dispositivi mobili dei richiedenti l’asilo.

La modifica di legge, che dovrà essere approvata anche dal Consiglio di Stati, nasce da un’iniziativa parlamentare del consigliere nazionale UDC Gregor Rutz.

Una volta entrata in vigore consentirà alla SEM di accedere ai dati dei telefonini dei richiedenti l’asilo con lo scopo di risalire alla loro identità, nel caso in cui essi non abbiano
dei documenti.

Il blocco rosso-verde ha tentato di opporsi alla modifica di legge, sostenendo che il controllo dei telefonini rappresenterebbe “una grave violazione della privacy” dei richiedenti l’asilo. Ma la maggioranza del parlamento è stata di altro avviso.

Tuttavia, al contrario di quanto chiesto da Rutz, il parlamento ha deciso che il controllo dei telefonini potrà avvenire solamente con il consenso dei diretti interessati. I richiedenti l’asilo che dovessero avere qualcosa da nascondere potranno quindi rifiutarsi di consegnare il proprio telefonino alla SEM.

Guarda anche 

Dei richiedenti l'asilo ucraini fanno causa al canton Lucerna perchè l'assistenza è "troppo bassa"

Trentanove rifugiati ucraini residenti nel Cantone di Lucerna si sono rivolti al tribunale cantonale perché ritengono che le prestazioni assistenziali che ricevono...
02.02.2023
Svizzera

Il ventennio maledetto del calcio ticinese

CHIASSO - 2003 - Lugano. Helios Jermini. Con la morte-suicidio del presidente Helios Jermini, avvenuta in una fredda mattina nei pressi di Brusino ad inizio mar...
31.01.2023
Sport

Ora è finita: l’FC Chiasso è fallito

CHIASSO - Questa volta è davvero finita. Questa volta non sono bastati neanche i supplementari: il triplice fischio è giunto e per l’FC Chiasso &egrav...
27.01.2023
Sport

Ora l’FC Chiasso rischia: rossoblù subito davanti al pretore

CHIASSO – Con l’arrivo della nuova struttura societaria, il peggio sembrava essere passato. Ma, come spiegato nella giornata di ieri da Nicola Bignotti, dopo ...
24.01.2023
Sport