Ticino, 04 maggio 2021

Condannato il ladro di Montagnola, ma il fratello è ancora in fuga con la refurtiva

È stato condannato a una pena di dieci mesi di carcere, sospesi condizionalmente, il 23enne cittadino croato che nell’estate 2019 rubò oggetti preziosi per oltre 73'000 franchi in una casa di Montagnola.

Nei confronti dell’uomo - come riporta La Regione - la corte presieduta dal giudice Mauro Ermani ha pure emesso un divieto d’entrata
in Svizzera per cinque anni.

Il 23enne - spiega ancora La Regione - non era presente ieri in aula a Lugano. Non era presente nemmeno il fratello, suo complice nel furto di Montagnola. Quel giorno il 23enne era stato fermato grazie all’intervento di un giardiniere ma il fratello era riuscito a darsela a gambe con la refurtiva, mai rinvenuta.

Guarda anche 

Viene truffata due volte e finisce per essere condannata per riciclaggio

Una donna residente in Vallese è riuscita a farsi truffare due volte dalla stessa persona e, se ciò non fosse abbastanza, è finita per essere condann...
16.02.2024
Svizzera

Vuole spostare l'auto di pochi centrimetri mentre è ubriaca, si ritrova con 10'000 franchi di multa

È una vicenda quantomeno singolare, per non dire sfortunata, quella avvenuta a una donna di Lucerna un sabato pomeriggio nell'estate del 2022. La donna si era ...
13.02.2024
Svizzera

Perde 40'000 franchi col gioco d'azzardo, ma la banca doveva fermarla (e dovrà risarcirla)

Un debito di 40'000 franchi di una ex cliente di PostFinance, contratto a causa di un errore informatico della banca, dovrà essere cancellato. La giustizia rit...
11.02.2024
Svizzera

Dani Alves e il processo per stupro: rischia 12 anni

BARCELLONA (Spagna) – È iniziato il processo per stupro nei confronti di Dani Alves, accusato di violenza sessuale ai danni di una giovane 23enne nel bagno d...
06.02.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto