Svizzera, 27 aprile 2021

Preoccupano gli attacchi contro dipendenti della SEM, "le hanno manomesso i freni e mutilato il gatto"

Negli ultimi mesi sono aumentati gli attacchi contro edifici e personale della Segreteria di Stato per la migrazione (SEM) al punto che l'organo federale, in un servizio della SRF, definisce la situazione "preoccupante". In particolare sono gli attacchi contro persone che lavorano al Centro federale per i richiedenti asilo di Basilea ad aver raggiunto un livello senza precedenti.

Nel servizio della SRF si fa riferimento a gruppi anonimi di sinistra che descrivono la politica d'asilo svizzera come "disumana" e si riferiscono ai centri federali per i richiedenti asilo a "campi profughi". Questi attivisti negli ultimi hanno preso come bersaglio una dipendente del centro federale di Basilea, senza compiti di rilievo ma attiva nel Partito socialista, arrivando addirittura a mutilarle il gatto e manometterle i freni dell'auto. "Non abbiamo mai visto dipendenti così
perseguitati, diffamati e minacciati", ha affermato Reto Kormann , portavoce della Segreteria di Stato per la migrazione (SEM), ai microfoni della SRF. "Non abbiamo mai riscontrato un caso così estremo prima d'orA. Sono arrivati a manometterle l'auto. Più precisamente i freni. Ciò è talmente pericoloso che riteniamo sia stato superato il limite", ha aggiunto il portavoce.

I danni alla proprietà causati da effrazioni e vandalismi nei centri di Chevrilles (FR) e Kappellen (BE) negli ultimi anni sono costati quasi due milioni di franchi. Anche le strutture di aziende private che lavorano per conto della SEM sono state bersaglio di diversi attacchi a sfondo politico. La SEM riferisce di aver adottato una serie di misure per proteggere le sue strutture dai danni causati da atti di vandalismo, che devono essere riparati a spese del contribuente.

Guarda anche 

Scontro tra manifestazioni di sinistra a Bellinzona

Alla festa del primo maggio a Bellinzona la sinistra è riuscita a rassemblare un paio di centinaia di persone, non di più. Ma invece di unirsi, i pochi mani...
02.05.2021
Ticino

Ex direttore di un asilo nido condannato a 4 anni di carcere e espulsione per pedofilia

Il tribunale distrettuale di Muttenz (BL) ha reso giovedì il suo verdetto in un processo per atti sessuali con bambini. Un 36enne ex direttore di un asilo di Allsc...
01.05.2021
Svizzera

Poliziotto accusato di aver partecipato all'aggressione di un ospite di un centro per richiedenti l'asilo

Tre uomini hanno fatto irruzione in un centro per richiedenti l'asilo a Therwil (BL) senza avere l'autorizzazione il 5 febbraio 2016. Nella struttura hanno chiest...
20.04.2021
Svizzera

Attraversa il confine con 254 grammi di cocaina nel cestino della bicicletta

Sembrava un normale ciclista, se non fosse che nel cestino della bicicletta trasportava 254 grammi di cocaina. Un 41enne cittadino spagnolo – comunica oggi l&rsq...
16.04.2021
Svizzera