Svizzera, 22 aprile 2021

Condannato ed espulso, ma potrà restare in Svizzera

Venti mesi di detenzione, delle misure terapeutiche stazionarie e otto anni di espulsione dalla Svizzera. È questa la sentenza pronunciata dal tribunale di Bienne nei confronti del 33enne eritreo processato in settimana per una lunga serie di reati, tra cui tentato stupro, sesso con animali, furti e danneggiamenti (vedi articolo correlato).

Come riporta il Blick, la corte ha quasi integralmente confermato l’atto d’accusa, tranne in un punto. Ha infatti giudicato che al momento di commettere gli abusi sessuali nella stalla fosse “incapace di intendere e di volere”.

Sempre il Blick evidenzia che nonostante la corte abbia decretato l’espulsione dell’eritreo egli
potrà verosimilmente restare in Svizzera. “L'allontanamento non può essere eseguito con gli eritrei” ha evidenziato il suo avvocato difensore, Rolf Rätz.

Da una parte perché l’Eritrea non accetta di riprendere a carico i propri cittadini. Dall’altra perché la Svizzera gli ha concesso lo statuto di rifugiato. Ha quindi riconosciuto che egli rischierebbe di essere perseguitato o torturato nel caso in cui dovesse tornare in patria.

Ciò significa, conclude il Blick, che una volta uscito dal carcere l’eritreo potrà cercare un lavoro in Svizzera. Se necessario, potrà anche chiedere l’aiuto sociale.

Guarda anche 

Medico condannato per aver ricevuto pagamenti dall'industria farmaceutica

L'ex primario dell'Ospedale cantonale di Sion è stato condannato in appello a 16 mesi di carcere sospeso per aver ricevuto finanziamenti dall'indust...
22.07.2022
Svizzera

Per tre anni fa finta di essere infortunato e si fa versare 120'000 franchi

Un muratore spagnolo è stato condannato dal tribunale di Sierre a una pena detentiva e all'espulsione per aver finto per oltre tre anni e mezzo di essere in...
20.07.2022
Svizzera

Madre condannata per aver accoltellato il figlio

Una madre è stata condannata a due anni di carcere per aver accoltellato il figlio, pena sospesa a favore di un trattamento terapeutico. I fatti si sono verific...
18.07.2022
Svizzera

Quattro anni di carcere e espulsione per aver tentato di uccidere una donna conosciuta su Internet

Il Tribunale distrettuale dell'Alto Vallese ha condannato un medico tedesco per avere quasi ucciso una donna conosciuta tramite la popolare app di incontri Tinder....
12.07.2022
Svizzera