Sport, 14 aprile 2021

Su Lovric c’è la coda: la Sampdoria fa sul serio

La formazione genovese avrebbe messo gli occhi addosso sul centrocampista del Lugano: “Con me la Samp non ha parlato”, ha spiegato Padalino

LUGANO – In rete nuovamente ieri nella sfortunata sfida di Coppa contro il Lucerna, Sandi Lovric è sicuramente il fiore all’occhiello del Lugano. Il centrocampista sloveno, che si è messo in luce anche con la sua nazionale – segnando e mettendo KO la Croazia – a fine stagione lascerà le rive del Ceresio, sia per poter fare il salto nel calcio che conta, sia per rendere un po’ più corpose le casse del Lugano.
 
 
Sono diverse le squadre che hanno messo gli occhi addosso sul centrocampista bianconero, soprattutto la Sampdoria, come riportato da “sampnews24.com”. Lo stesso portale ha poi intervistato il DS del Lugano,
Marco Padalino, che ha provato a fare chiarezza.
 
 
“Il nome di Lovric salta sempre fuori, è il nostro gioiellino e purtroppo dovrà essere ceduto, dobbiamo fare cassa e non l’abbiamo mai nascosto. Io però la Sampdoria non l’ho sentita, non so se l’abbia fatto il presidente. Il salto in Serie A sarebbe enorme, ma Lovric ha già esperienza europea. Chiaramente la Sampdoria ha un livello molto alto e richiede giocatori importanti e lui in prospettiva ci sta: per me è sicuramente un prospetto per la Samp”.
 
 
Sarà quindi Genova, sponda Doria, la prossima destinazione di Sandi Lovric?

Guarda anche 

Lugano, ecco McSorley!

LUGANO – Nella cornice di Villa Sassa, questa mattina, il Lugano ha alzato i veli su quello che sarà il suo prossimo futuro o, nello specifico, su chi sar&ag...
06.05.2021
Sport

Lugano, l’inizio di “una nuova era”. Cosa dovremo aspettarci?

LUGANO – “La decisione più difficile presa fin qui da GM”. “Pelletier ha fatto un ottimo lavoro”. “Siamo alla fine di un ciclo,...
06.05.2021
Sport

L’addio a Pelletier è cosa fatta!

LUGANO – Si attendeva soltanto l’annuncio e, dopo i disastrosi playoff disputati dal Lugano, non poteva essere diversamente: l’HCL ha detto addio a Serg...
04.05.2021
Sport

Mascherine, tamponi e distanze sociali? L’Inter è campione e a Milano succede di tutto…

MILANO (Italia) – Era solo questione di giorni o di ore e ieri pomeriggio, col pareggio maturato a Reggio Emilia tra Sassuolo e Atalanta è diventato realt&ag...
03.05.2021
Sport