Sport, 11 aprile 2021

De Rossi e il covid: “Ho avuto paura, se non fossi venuto in ospedale…”

L’ex centrocampista della Roma nei giorni scorsi è stato ricoverato perché positivo: “Non è una cosa da curare a casa”

ROMA (Italia) – Ha fatto tremare tutti gli amanti del calcio Daniele De Rossi. Lui, protagonista con la maglia della Roma fino a poche stagioni fa e al Mondiale del 2006 (quando venne espulso nella sfida contro gli USA, per poi tornare in campo nella finale di Berlino, dove trasformò anche un rigore), nei giorni scorsi è stato ricoverato per covid. A 37 anni.
 
 
“Sono venuto in ospedale perché avevo troppi sintomi che non andavano via, ho la polmonite interstiziale bilaterale, non a un
livello gravissimo però ce l’ho. Mi hanno detto che se non fossi venuto… Non è uno stadio limite, ma non è neanche un covid da curare a casa”.
 
 
Così ha parlato De Rossi in un video registrato sul letto dell’ospedale Spallanzani di Roma. “Mi sono alzato dalla sedia ma senza farlo in maniera troppo veloce, normale, come sempre e ho avuto un mezzo mancamento. Sentivo tutto ovattato, ho barcollato e mi sono messo pausa, ho chiesto di fare un controllo”.

Guarda anche 

"Il Consiglio federale faccia pagare i test 'fai da te' dei frontalieri ai paesi di provenienza"

Il Consiglio federale dovrebbe far pagare i test fai dai te dei frontalieri attivi in Svizzera ai rispettivi paesi di provenienza. È quanto chiede il consigliere n...
04.05.2021
Svizzera

Mascherine, tamponi e distanze sociali? L’Inter è campione e a Milano succede di tutto…

MILANO (Italia) – Era solo questione di giorni o di ore e ieri pomeriggio, col pareggio maturato a Reggio Emilia tra Sassuolo e Atalanta è diventato realt&ag...
03.05.2021
Sport

Lugano, tra rigori e polemiche… la benzina è finita?

ZURIGO – Doveva essere la partita della svolta, del rilancio delle ambizioni europee… è diventata quella della disfatta. Certo, non è questo il...
03.05.2021
Sport

1992, grande sorpresa: Danimarca campione!

A quegli Europei per lei trionfali la Danimarca non avrebbe dovuto esserci. Nelle qualificazioni era stata preceduta dalla Jugoslavia di Savicevic, Boban e di Suke...
07.05.2021
Sport