Ticino, 10 aprile 2021

Rubava auto in Ticino e le rivendeva: condannato ed espulso

Un 30enne rumeno comparso ieri in aula penale a Lugano è stato condannato a 16 mesi di detenzione da espiare e a 5 anni di espulsione dalla Svizzera.

L’uomo, come riferiscono il Corriere del Ticino e La Regione, ha messo a segno i suoi colpi tra maggio e settembre 2020, a Monte Carasso, Davesco, Minusio e Gordola.

Tutte e quattro le auto rubate sono state in seguito rivendute, conseguendo un guadagno di circa 10mila franchi.

La corte non ha visto in lui né segni di ravvedimento né la volontà di cambiare vita. Del resto quelli commessi in Ticino non erano i suoi primi furti. In precedenza aveva già trascorso complessivi quattro anni e mezzo in carcere in vari paesi europei.

Ora dovrà trascorrere 16 mesi alla Stampa, prima di essere espulso.

Guarda anche 

Derubava i clienti FFS mettendo un fazzoletto nel distributore di biglietti

Un cittadino francese residente a Ginevra è riuscito a sottrarre circa 2'000 franchi a clienti delle FFS bloccando l'erogatore del resto dei distributori d...
13.09.2021
Svizzera

GALLERY – Gratta e Vinci rubato: la rete di scatena con i meme

NAPOLI (Italia) – La vicenda del Gratta e Vinci rubato dal tabaccaio Gaetano Scutellaro all’anziana signora che aveva appena vinto 500'000 Euro continua a...
10.09.2021
Magazine

Gratta e Vinci rubato. «Dividiamo i soldi…», la telefonata che incastra il tabaccaio

NAPOLI (Italia) – Svolta, non da poco, nell’incredibile storia del Gratta e Vinci da 500'000 Euro rubato a Napoli la scorsa settimana dal tabaccaio Gaetan...
09.09.2021
Magazine

Anziana finisce in ospedale dopo essere stata avvelenata, due dipendenti di una casa per anziani a processo

È una vicenda degna di un romanzo giallo quella avvenuta in una casa per anziani di Laufen (BL) nel 2018. Una ex dipendente è sotto processo al tribunale...
08.09.2021
Svizzera