Ticino, 26 marzo 2021

Abusò di una donna a Paradiso: pensionato condannato ed espulso

Un 69enne bosniaco è stato condannato oggi a Lugano a sedici mesi di detenzione, sospesi con la condizionale, e a cinque anni di espulsione dalla Svizzera, per aver abusato sessualmente di una 32enne sua connazionale.

I fatti, come riferisce il portale de La Regione, sono avvenuti nel novembre scorso a Paradiso. L’uomo conosceva da anni la sua vittima e sapeva che era affetta da una debilità mentale di tipo
medio grave.

Tuttavia quel giorno, dopo averla incontrata sulla pubblica via a Paradiso, l’aveva trascinata in un luogo discosto per poi toccarla nelle parti intime e baciarla sulla bocca contro la sua volontà.

“Ha sfruttato la vititma come un oggetto” ha sostenuto la giudice Francesca Verda Ciocchetti, che ha pure condannato l’uomo a versare 1000 franchi alla vittima per torto morale.

Guarda anche 

Espulsi dalla Svizzera i tre giocatori che picchiarono un arbitro

Cartellino rosso per i tre giocatori kosovari del FC Tordoya che nel 2018 aggredirono brutalmente un arbitro, durante una partita di quinta lega al centro sportivo di Eva...
15.04.2021
Svizzera

Tre calciatori rischiano l'espulsione dalla Svizzera per aver picchiato un arbitro

Sarà resa nota domani, giovedì, la sentenza nei confronti di tre cittadini kosovari processati questa settimana a Ginevra per rispondere della brutale aggre...
14.04.2021
Svizzera

Ha spacciato tutta la vita: ora che è in pensione non può tornare dalla moglie in Ticino

Sua moglie vive in Ticino con un permesso C. Lui, appena uscito dal carcere in Italia e fresco di pensionamento, avrebbe voluto tornare da lei. Ma sarà lei a dover...
14.04.2021
Ticino

Rubava auto in Ticino e le rivendeva: condannato ed espulso

Un 30enne rumeno comparso ieri in aula penale a Lugano è stato condannato a 16 mesi di detenzione da espiare e a 5 anni di espulsione dalla Svizzera. L’uo...
10.04.2021
Ticino