Sport, 22 marzo 2021

Montagne russe bianconere: scatto playoff?

Vittoria complicata e tirata quella ottenuta ieri dal Lugano che ha sbancato per la seconda volta Berna, questa volta all’overtime

BERNA – Ci sarà da soffrire fino alla fine. Ci sarà da lottare fino all’ultimo ingaggio. Ci sarà da trattenere il respiro fino all’ultimo check. La strada del Lugano verso i playoff sarà ancora complicata e intricata, fino all’ultimo match di regular season. Lo avevamo intuito già qualche settimana fa, ne avevamo avuto la conferma sabato dopo la vittoria ottenuta dai bianconeri a Berna, ne abbiamo avuto l’ufficialità ieri dopo il secondo successo ottenuto nella Capitale nel breve volgere di meno di 24 ore.
 
 
Sì perché la vittoria conquistata all’overtime ieri può pesare molto sia in un senso sia in un altro e quel punto lasciato per strada potrebbe anche risultare positivo. Lasciato per strada, esattamente, nonostante il Berna si sia trovato in vantaggio per 3-2 a una manciata di minuti dal termine della sfida,
perché i bianconeri dopo il 2-0 conquistato dopo 40’ avrebbero potuto, e avrebbero dovuto, gestire meglio, molto meglio il doppio vantaggio.
 
 
Ma nonostante tutto questa squadra ha mostrato carattere, cuore e… voglia. Non si potrebbe spiegare diversamente la reazione avuta che ha portato al pareggio del solito Heed – il difensore sta diventando una vera e propria arma per Pelletier, così come lo era una volta un certo Nummelin – e alla vittoria firmata da Bürgler che, dopo la doppietta di sabato, è anche riuscito a firmare la sua prima rete in carriera all’overtime.
 
 
Resta il fatto che la lotta a cavallo della linea resta intensa e combattuta e soltanto alla fine potremmo capire chi, dal Friborgo al Bienne, resterà dentro le migliori 6 e chi dovrà andare a battagliare nel guano dei pre playoff…

Guarda anche 

Il Lugano si inchina: ora servirebbe l’impresa

LUGANO - 20 anni di attesa per 90’ senza vere occasioni da rete (e 2 gol subiti). Potremmo sintetizzare così quanto visto ieri sera a Cornaredo dove il Lugan...
05.08.2022
Sport

Lo sport ticinese fa gli auguri alla Svizzera

LUGANO – Un’immagine di Mattia Croci-Torti durante i festeggiamenti per la vittoria della Coppa Svizzera con tanto di bandiera elvetica in mano, un’altr...
01.08.2022
Sport

Bottani illumina, il Lugano non brilla ma rialza la testa

WINTERTHUR – Per il calcio spettacolo, prego ripassare (non che l’anno scorso il Lugano fosse spumeggiante, in effetti), ma viste le prime due sconfitte in ca...
01.08.2022
Sport

C’è il marchio finlandese sulla storia del Lugano

LUGANO - Con l’arrivo di Mikko Koskinen, Oliwer Kaski e Markus Granlund si allunga la lista di giocatori finlandesi ingaggiati dal Lugano. ...
26.07.2022
Sport