Svizzera, 17 marzo 2021

Carlo Sommaruga vuole riportare in Svizzera tutti i jihadisti

Il consigliere agli Stati ginevrino Carlo Sommaruga (PS, nella foto) vuole favorire il ritorno in Svizzera dei combattenti jihadisti. “Lo chiederò con un’interpellanza – ha spiegato Sommaruga alla Tribune de Genève – che sarà depositata ancora questa settimana. Bisogna rimpatriare tutti. La Svizzera non può separare le famiglie”.

Nel marzo 2019, ricorda la Tribune de Genève, il Consiglio federale ha stabilito le regole per il ritorno in Svizzera delle persone bloccate in Siria dopo essere partite per fare la jihad. I bambini possono tornare
ma non gli adulti. Il senatore socialista ritiene che questa posizione sia “disumana e contraria al diritto internazionale”.

Già negli scorsi mesi Sommaruga si era battuto a favore del rimpatrio dei combattenti jihadisti. A suo dire riportarli in Svizzera permetterebbe di “garantire loro un processo equo”, a differenza di quanto potrebbe avvenire in Medio Oriente. “Inoltre – aggiungeva il ginevrino – il mio timore è che qualcuno torni in modo clandestino. Sarebbe più difficile avere un controllo della situazione”.

Guarda anche 

"Sommaruga non mente, la legge sul CO2 costerà 97 franchi all'anno"

Il Consiglio federale sostiene che Simonetta Sommaruga non mente quando afferma che la nuova Legge sul CO2 causerà a una famiglia di quattro persone spese suppleme...
22.04.2021
Svizzera

Un certificato Covid-19 entro l'estate

 La Confederazione svilupperà entro l’estate un certificato COVID-19 unitario, non falsificabile e riconosciuto a livello internazionale. A tale scop...
22.04.2021
Svizzera

Condannato ed espulso, ma potrà restare in Svizzera

Venti mesi di detenzione, delle misure terapeutiche stazionarie e otto anni di espulsione dalla Svizzera. È questa la sentenza pronunciata dal tribunale di Bienne ...
22.04.2021
Svizzera

Coronavirus in Svizzera, la situazione attuale

In Svizzera, nelle ultime 24 ore, sono stati registrati 2'265 nuovi contagi da coronavirus. Un dato – fa sapere l'Ufficio federale della sanità pubbl...
22.04.2021
Svizzera