Svizzera, 15 marzo 2021

Swissmedic ha rilasciato alla sede di Visp dell’azienda Lonza un’altra autorizzazione d’esercizio per la produzione dei principi attivi per il vaccino anti-COVID-19

Autorizzata la nuova sede di produzione per il vaccino anti-COVID-19 di Moderna: L’Istituto svizzero per gli agenti terapeutici Swissmedic ha rilasciato all’azienda chimico-farmaceutica Lonza l’autorizzazione d’esercizio per una nuova sede di produzione per la fabbricazione del principio attivo per il vaccino anti-COVID-19 di Moderna. L’autorizzazione è stata concessa la scorsa settimana in seguito all’esito favorevole dell’ispezione effettuata agli impianti della sede di Visp. Presso la sede appena autorizzata Lonza può ora produrre i principi attivi per i vaccini anti-COVID-19 su commissione di Moderna.

All’inizio di gennaio 2021 Swissmedic aveva autorizzato il primo impianto svizzero per la produzione del principio attivo per il vaccino anti-COVID-19 di Moderna. Una linea di produzione è
ora pienamente operativa presso la sede di produzione autorizzata («Ibex® Solutions») e altre due linee saranno presto disponibili.

L’esito favorevole dell’ispezione della seconda sede di produzione a Visp prova che sono soddisfatte le condizioni per una produzione sicura secondo gli standard di qualità internazionali.

Autorizzazioni d’esercizio

Le aziende che fabbricano o smerciano medicamenti o espianti standardizzati necessitano di un’autorizzazione d’esercizio. Swissmedic rilascia queste autorizzazioni tra l’altro sulla base di un’ispezione dall’esito favorevole. Un’autorizzazione d’esercizio attesta che le aziende dispongono delle risorse e dei processi necessari per garantire e monitorare costantemente la qualità dei loro prodotti.

Guarda anche 

"Sommaruga non mente, la legge sul CO2 costerà 97 franchi all'anno"

Il Consiglio federale sostiene che Simonetta Sommaruga non mente quando afferma che la nuova Legge sul CO2 causerà a una famiglia di quattro persone spese suppleme...
22.04.2021
Svizzera

Un certificato Covid-19 entro l'estate

 La Confederazione svilupperà entro l’estate un certificato COVID-19 unitario, non falsificabile e riconosciuto a livello internazionale. A tale scop...
22.04.2021
Svizzera

Condannato ed espulso, ma potrà restare in Svizzera

Venti mesi di detenzione, delle misure terapeutiche stazionarie e otto anni di espulsione dalla Svizzera. È questa la sentenza pronunciata dal tribunale di Bienne ...
22.04.2021
Svizzera

Coronavirus in Svizzera, la situazione attuale

In Svizzera, nelle ultime 24 ore, sono stati registrati 2'265 nuovi contagi da coronavirus. Un dato – fa sapere l'Ufficio federale della sanità pubbl...
22.04.2021
Svizzera