Sport, 14 marzo 2021

Calcio e covid: vaccino regalato ai tifosi che tornano allo stadio

Lo Zenit San Pietroburgo ha deciso di offrirlo a tutti coloro che compreranno un biglietto per le partite da qui e fine stagione

SAN PIETROBURGO (Russia) – Dopo aver riaperto praticamente tutto in estate, la Russia non ha più richiuso praticamente nulla. In barba alla famigerata seconda ondata del Covid, puntando tutto sul vaccino Sputnik V. E così, da San Pietroburgo arriva un’interessante idea per ricominciare a ripopolare gli stadi durante le partite: vaccino in regalo a coloro che comprano il biglietto per la partita.
 
Lo Zenit, attraverso i propri profili social, ha annunciato che “lo Sputnik V sarà disponibile per tutti i presente al match al di sopra
dei 18 anni. Portate con voi passaporto e la tessera sanitaria, vi verrà chiesto di essere visitati da un medico per l’approvazione alla vaccinazione”.
 
Un piano vaccinale iniziato ieri, sabato 13 marzo, che proseguirà per tutta la stagione. Lo Zenit contribuirà così ad accelerare la campagna vaccinale russa. Inoltre il club fornirà a tutti gli spettatori dispositivi di protezione individuale, che saranno distribuiti dai volontari.
 
E invece alle nostre latitudini la situazione, purtroppo, la conosciamo…

Guarda anche 

Svizzera al cardiopalma, ma agli ottavi ci andiamo noi

DOHA (Qatar) – Sarà Portogallo-Svizzera l’ottavo di finale che martedì ci farà tremare i polsi. Ancora una volta, insomma, la Svizzera si...
02.12.2022
Sport

Alé Svizzera: con coraggio e senza provocazioni

DOHA (Qatar) – Ci siamo. La partita che, al momento della definizione del calendario del Mondiale, era stata indicata come decisiva per le sorti della Nazionale a Q...
02.12.2022
Sport

Muore a 22 anni durante un allenamento: dramma in Argentina

SAN MIGUEL DE TUCUMAN (Argentina) – Un’autentica tragedia si è abbattuta sul calcio colombiano e argentino: a 22 anni è morto improvvisamente il...
01.12.2022
Sport

La SSR condannata per aver censurato dei commenti anti-Covid

Il Tribunale federale (TF) ha dato ragione a un'internauta svittese che ha deciso di lottare fino in fondo dopo che un suo commento sull'account Instagram dell...
30.11.2022
Svizzera