Svizzera, 25 febbraio 2021

La 22enne uccisa lascia una figlia di un anno

Emergono nuove informazioni in relazione al fatto di sangue avvenuto martedì sera in un appartamento di Buchs (SG).

La polizia cantonale sangallese ha confermato al Blick che la vittima, una 22enne grigionese, era madre di una bambina di un anno. Il padre della piccola è il 24enne somalo che ieri sera le ha tolto la vita. La bambina è stata presa a carico da terzi.

I vicini si sono detti sconvolti dall’accaduto. Alcuni di loro hanno raccontato al Blick che “la coppia sembrava felice”. La ragazza aveva raggiunto il fidanzato nel suo appartamento di Buchs alcuni mesi fa. Pare che fossero intenzionati a ingrandire ulteriormente la famiglia e spostarsi in una casa più grande.

Non succederà nulla di tutto ciò. La 22enne è morta, il 24enne è in carcere. Non è ancora chiaro quale sia il movente del delitto. Per ora si sa solo che la donna è stata uccisa a seguito di un litigio col fidanzato, cui hanno asssistito anche altri due uomini, entrambi rilasciati già dopo gli interrogatori. 
 
(Foto Blick.ch)

Guarda anche 

Frontaliere condannato a 30 anni di carcere per aver ucciso una prostituta

Un lavoratore frontaliere francese è stato condannato in appello a 30 anni di carcere per aver ucciso nel 2016 una prostituta rumena a Sullens, nel canton Vaud. La...
25.09.2021
Svizzera

Lasciano morire una detenuta perchè pensavano simulasse un malore, assolti quattro carcerieri

Il 14 giugno 2018 una donna di 29 anni è morta all'ospedale universitario di Basilea dopo aver tentato di impiccarsi nella prigione in cui era detenuta. Il car...
28.08.2021
Svizzera

Aveva aggredito a coltellate i genitori e il fratello mentre dormivano, due anni dopo viene denunciato

Un cittadino italiano, oggi 24enne, è accusato di aver aggredito a coltellate i genitori e il fratello a Trimbach, nel canton Soletta. I fatti risalgono a agosto 2...
25.08.2021
Svizzera

Aveva ucciso moglie e figlio, condannato al carcere a vita (e a un'eventuale espulsione)

Un cittadino portoghese residente nel canton Vaud accusato di aver ucciso la moglie e suo figlio è stato condannato all'ergastolo, la pena più pesante d...
24.08.2021
Svizzera