Ticino, 24 febbraio 2021

Condannato ed espulso per l'accoltellamento all'Aldi di Pregassona

È stato condannato a 6 anni di carcere e a 10 anni di espulsione dalla Svizzera, il 38enne iracheno che lo scorso 20 luglio accoltellò un connazionale in pieno giorno, sul parcheggio del supermercato Aldi di Pregassona.

In aula a Lugano l’imputato ha provato a difendersi sostenendo di aver agito per autodifesa. Ma il giudice Amos Pagnamenta non gli ha creduto. Del resto anche i video diffusi sui social network smentiscono la versione del 38enne. L’uomo,
che ha agito per gelosia, ha rischiato di uccidere la vittima, il nuovo compagno della sua ex moglie. Solo per circostanze fortuite si è evitata la tragedia.

Il giudice ha così accolto quasi integralmente l’atto d’accusa del procuratore pubblico Roberto Ruggeri. Tuttavia la vicenda potrebbe non chiudersi qui. L’avvocato difensore del 38enne iracheno, Niccolò Giovannettina, non ha escluso di ricorrere in appello.

Guarda anche 

Richiedente l'asilo condannato a 3 anni di carcere per un'aggressione, ma non sarà espulso

Un richiedente l'asilo siriano di 19 anni è stato condannato a 3 anni di carcere, di cui uno da scontare, per essersi reso colpevole di aggressione, tentate...
27.11.2022
Ticino

Carcere e espulsione per tre ladri di orologi

Tre uomini, due cittadini algerini e un cittadino libico, sono stati riconosciuti colpevoli di furto a Ginevra. La corte non ha avuto dubbi sul fatto che i tre operass...
25.11.2022
Svizzera

Carcere e espulsione per un datore di lavoro che trattava i dipendenti come schiavi

Era accusato di ben 19 reati, tra cui incitamento al soggiorno illegale, atti di violenza, impiego di stranieri senza i necessari permessi e mancato pagamento degli on...
10.11.2022
Svizzera

Coppia violenta condannata per aver accoltellato un cameriere in un ristorante

Un uomo di 37 anni e sua moglie di 30 anni hanno dovuto rispondere di vari atti violenti martedì presso il tribunale distrettuale di See-Gaster a Jona (SG). I d...
28.10.2022
Svizzera