Svizzera, 20 febbraio 2021

Locali aperti e feste illegali, multate una cinquantina di persone

La polizia cantonale argoviese è intervenuta la scorsa notte in tre locali pubblici ad Aarburg, Rheinfelden e Spreitenbach che erano aperti nonostante le disposizioni Covid-19. 

Come si legge in un comunicato odierno della polizia, i gestori dei rispettivi locali sono stati denunciati. Gli ospiti presenti,
che la polizia definisce come “perlopiù uomini provenienti dai Balcani tra i 26 e i 61 anni di età”, sono stati multati. In totale sono state emesse una
cinquantina di multe.

Nel locale di Aarburg, inoltre, è stata trovata una slot machine illegale, subito sequestrata.

Guarda anche 

Razzie per oltre 230'000 franchi, condannati ed espulsi tre giovani

Nel giro di sei mesi hanno messo a segno 23 colpi, per una refurtiva del valore complessivo di oltre 230’000 franchi. Hanno iniziato rubando computer portatili nell...
06.03.2021
Svizzera

Condannato il richiedente l'asilo che diede fuoco al centro asilanti

È stato condannato a cinque anni e mezzo di detenzione, il 38enne di nazionalità turca che nell’aprile 2019 diede fuoco al centro per richiedenti l&rs...
24.02.2021
Svizzera

Migrante a processo per aver incendiato un centro asilanti in Argovia

Un 38enne curdo di nazionalità turca compare oggi a processo nel canton Argovia con l’accusa di aver dato fuoco al centro per richiedenti l’asilo respi...
18.02.2021
Svizzera

Poliziotto la chiama per un massaggio erotico in pieno lockdown: prosciolta

Durante il primo lockdown si era pubblicizzata su internet come massaggiatrice erotica, nonostante il divieto di esercitare la professione imposto dal Consiglio federale....
12.02.2021
Svizzera