Ticino, 01 febbraio 2021

RSI, tolto il dossier sulle molestie a Canetta

Una clamorosa novità arriva da Comano. Il dossier relativo all'inchiesta sulle presunte molestie sessuali è stato tolto dalle mani di Maurizio Canetta, tra pochi mesi direttore uscente. La decisione, riporta La Regione, è stata presa dalla SSR, più precisamente dal Presidente del Consiglio di Amministrazione Jean Michel Cina e dal direttore generale Gilles Marchand.

Il motivo? Due cinguettii ritenuti inopportuni. Si tratterebbe di risposte attraverso Twitter ad altri utenti del social su argomenti di natura sessuale, risalenti a aprile. Non sono, viene precisato, molestie o commenti sessisti, però
non sono state ritenute in linea col ruolo. Canetta peraltro se ne era già scusato e aveva rimosso i commenti dopo qualche critica.

Quando sono arrivati alla sede centrale, però, nonostante fossero stati cancellati, sono stati ritenuti inadatti. 

Il direttore l'ha presa anche bene, commentando al quotidiano bellinzonese che la scelta “permette di portare avanti in modo sereno la discussione con l’SSM su un tema particolarmente sensibile come quello delle molestie e del mobbing, dato che è parso che quei tweet potessero rappresentare un pregiudizio negativo

Guarda anche 

Occupazione in drastico calo, o forse no...

I dati diramati dall’Ufficio federale di statistica (UST) lo scorso febbraio erano quanto mai allarmanti: nel nostro Cantone, a causa della pandemia, sono andati pe...
06.03.2021
Ticino

Coronavirus in Ticino, la situazione attuale

 Il sito del Cantone ha appena fornito l’aggiornamento odierno dei dati sull’emergenza Coronavirus. Alle 8:00 di oggi, sabato 6 marzo, si contano 28...
06.03.2021
Ticino

Gobbi sulla festa di Locarno: "Inammissibile. Sono incazzato"

"Perdonate il gergo, ma come molti ticinesi sono inca****o". Così, ai microfoni di TeleTicino si è espresso il presidente del Governo ticinese Nor...
05.03.2021
Ticino

Festino a Locarno, "tutto questo casino per 600 franchi di multa"

Le storie 'balorde' del festino illegale alle Medie di Locarno sono state cancellate dai social dell'imprenditore italiano Davide Lacerenza, protagonista &nda...
05.03.2021
Ticino