Svizzera, 15 gennaio 2021

Richiedente l'asilo minaccia il proprietario di un auto e poi morde un poliziotto

Mercoledì 13 gennaio la polizia della città di Winterthur ha arrestato un 24enne algerino che in precedenza aveva minacciato il proprietario di un’auto con un coltello e morso un poliziotto al braccio.
 
Come si legge in un comunicato della polizia zurighese, il 24enne algerino è ospite del centro per richiedenti l’asilo in attesa di rimpatrio di Urdorf (ZH). Mercoledì sera attorno alle 21.30 è stato sorpreso da un cittadino mentre stava rovistando
nella sua auto, in un posteggio sotterraneo. Vistosi scoperto, l’algerino ha minacciato il cittadino con un coltello e poi è fuggito a piedi verso la stazione ferroviaria di Winterthur.
 
Allarmata, la polizia ha rintracciato l’algerino su un treno in partenza dalla stazione di Winterthur. Condotto in centrale, l’uomo non si è mostrato collaborativo e, anzi, ha morso un poliziotto al braccio. È quindi stato denunciato al Ministero pubblico.

Guarda anche 

Con la tessera del padre facevano finta di essere invalidi per parcheggiare gratis

Probabilmente pensavano di aver trovato il trucco perfetto per risparmiare sui costi di parcheggio e assicurarsi di poter trovare facilmente parcheggi liberi e ben posizi...
22.02.2024
Svizzera

Una fila di 150 metri per visitare degli appartamenti in affitto

1'488 candidature e una fila di visitatori lunga 150 metri. L'annuncio di 24 appartamenti in affitto nelle vicinanze di Zurigo, e l'incredibile numero di inte...
09.02.2024
Svizzera

Rischia 320 franchi di multa per aver gettato una scatola di cartone in un cestino

Un cittadino americano che abita nel canton Zurigo rischia di dover pagare caro l'aver gettato una scatola di cartone in un cestino sulla strada. Come riporta il sito...
07.02.2024
Svizzera

Ha dato fuoco a auto di lusso per odio verso la Svizzera, dopo il carcere sarà espulso

Ha dato fuoco a auto di lusso per odio verso la Svizzera e ora dovrà lasciare un paese. L'autore, un cittadino polacco, il 29 marzo dello scorso anno aveva las...
04.02.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto