Svizzera, 02 gennaio 2021

Al centro asilanti l'anno inizia con un accoltellamento

Il 2021 è iniziato nel segno della violenza, al centro federale d’asilo di Kreuzlingen (TG). Due ospiti, entrambi di nazionalità algerina, si sono accoltellati a vicenda. I due hanno dovuto essere trasportati in ambulanza all’ospedale. Dopo le cure del caso, sono stati arrestati.

A rendere noti i fatti è la Polizia cantonale turgoviese. In un comunicato odierno, la polizia spiega che la colluttazione ha avuto luogo ieri, venerdì 1° gennaio, attorno alle 14, per motivi ancora da determinare. In un primo tempo i due algerini, di 21 e 28 anni, si sono confrontati all’esterno del centro asilanti. Poi, feriti, sono rientrati nel centro, da dove è scattata l’allarme.

Entrambi hanno riportato ferite da armi da taglio. Il Ministero pubblico ha aperto un’inchiesta per chiarire i fatti.


Guarda anche 

Donna accoltellata dal figlio durante una lite nel canton Argovia

Venerdì 10 settembre, verso 7.45 del mattino, la polizia argoviese e i servizi di soccorsi sono stati chiamati a intervenire in una casa a Erlinsbach, nel canton A...
10.09.2021
Svizzera

Rifugiato afghano ferisce gravemente una giardiniera a Berlino, "infastidito nel vedere una donna lavorare"

Un rifugiato afghano ha aggredito sabato una donna che stava lavorando in un parco di Berlino. Secondo quanto riferito, l'uomo era infastidito dal fatto che una donna...
06.09.2021
Mondo

Rifiuta di fare sesso: marocchino accoltella la moglie

CANOSA (Italia) – Un 42enne marocchino è stato arrestato dalla polizia italiana dopo aver accoltellato al volto la moglie 24enne perché si era rifiuta...
23.08.2021
Magazine

Richiedente l'asilo sgozza un uomo a Losanna: “Soffre di stress per la guerra nel suo paese”

Un 42enne cittadino somalo è stato condannato oggi a Losanna a 12 anni di prigione, per aver sgozzato un amico fuori da un locale notturno nel 2017. Il minister...
03.07.2021
Svizzera