Mondo, 07 dicembre 2020

Brexit, accordo tra Londra e Bruxelles sempre lontano (e il tempo sta per scadere)

Il premier britannico Boris Johnson sarebbe pronto a uscire dai negoziati post Brexit nel giro di ore dopo le richieste dell'Ue, riporta il tabloid britannico Sun. Il premier britannico rifiuterà le "oltraggiose" richieste Ue delle ultime ore. Johnson potrebbe poi annunciare che la Gran Bretagna andrà avanti con un No Deal che significa una separazione, tra Londra e Bruxelles, senza accordo.

Secondo quanto scrive il Sun, Johnson potrebbe fare un discorso alla nazione in cui annuncerà il fallimento delle trattative già domani sera. "Oggi dirà alle Ue che non non vuole lasciare il tavolo ma non si piegherà alla richieste fuori tempo massimo arrivate dalla Francia" scrive The Sun. "ma il suo ufficio ha fatto sapere che il primo ministro chiuderà il negoziato se la Ue si rifiuta di ritirare le sue richieste 'oltraggiose'".

Lunedì sera le due parti faranno il punto dei negoziati in un colloquio telefonico tra Johnson e la presidente della Commissione Ue Ursula Von Der Leyen. Secondo i resoconti forniti dai media nelle ultime settimane, le posizioni di Bruxelles e Londra sembrano ancora troppo lontane perchè si possa giungere ad un accordo in tempi brevi, anche se l'ostilità e la fermezza mostrata e riportata dai media potrebbe essere una tattica negoziale.

Da una parte il Regno Unito non vuole cedere a compromessi che possano intaccarne la sovranità mentre dall'altra l'UE non vuole esporre le proprie imprese ad uno scenario di concorrenza sleale nel suo mercato unico. Altro nodo da districare riguarda l'accesso dei pescherecci europei nelle acque britanniche. Non è ancora chiaro, infine, quale organismo giuridico terzo risolverà le dispute future. All'apparenza sembra quindi difficile che le due parti raggiungono un accordo a breve e con il passare dei giorni e l'avvicinarsi del termine del 31 dicembre il 'No deal' appare sempre più possibilità concreta.

Guarda anche 

“Negli States tira aria pesante ma non mi faccio condizionare”

COLUMBUS (USA) - La National Hockey League (NHL), il campionato più duro e più bello al mondo, è ripartito nella notte di mercoledì scors...
19.01.2021
Sport

"I media e i democratici stanno lanciando una nuova 'guerra al terrore'"

Alcune delle stesse persone che stavano dietro la "Guerra al Terrore" lanciata sulla scia degli attentati alle torri gemelli del 2001 stanno ora aiutando a iniz...
11.01.2021
Mondo

Odgaard: dal Lugano alla Serie B?

LUGANO – Al momento l’ufficialità del suo addio alla maglia bianconera non è ancora arrivata, ma l’avventura luganese di Jens Odgaard dovr...
08.01.2021
Sport

In 18 al party di Natale: scoppia lo scandalo in Premier

LONDRA (Gbr) – Tra variante inglese e Covid “normale”, l’Inghilterra negli ultimi giorni ha fatto registrare un nuovo boom di contagi. C’&eg...
04.01.2021
Sport