Mondo, 05 dicembre 2020

"I francesi dovrebbero liberarsi di Macron" afferma Erdogan, mentre l'UE prepara sanzioni contro la Turchia

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha detto che la Francia dovrebbe liberarsi del "peso" causato dal Presidente Emmanuel Macron, mentre l'Ue si prepara a discutere di possibili sanzioni su Ankara per le tensioni nel Mediterraneo.

Erdogan ha fatto le sue osservazioni parlando del gruppo di mediazione dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) sul conflitto del Nagorno-Karabakh, copresieduto da Francia, Russia e Stati Uniti.

La settimana scorsa il Senato francese ha approvato una risoluzione non vincolante che chiede a Parigi di riconoscere ufficialmente l'indipendenza del Nagorno-Karabakh. Sebbene la Francia abbia rapidamente affermato che la mossa non avrebbe avuto alcun effetto sulla sua politica estera, la risoluzione è stata pesantemente criticata dal presidente azero Ilham Aliyev e dal suo stretto alleato, la Turchia.

"Caro fratello Ilham Aliyev ha detto che se amano così tanto gli armeni, dovrebbero dare Marsiglia agli armeni, e io sto dando lo stesso consiglio", ha detto Erdogan venerdì, riferendosi a una precedente dichiarazione di Aliyev, citata dall'agenzia stampa Reuters.

Le dichiarazioni di Erdogan giungono in un momento di cattivi rapporti non solo tra Turchia e Francia ma anche con l'UE, con quest'ultima che potrebbe introdurre sanzioni contro Ankara. Bruxelles ha ripetutamente protestato per l'esplorazione della Turchia nel settore del gas naturale e per le trivellazioni vicino a Cipro e in Grecia e venerdì, il presidente del Consiglio europeo Charles Michel ha detto che gli Stati membri dell'UE si riuniranno il 10 dicembre per discutere di possibili ritorsioni contro gli "atti unilaterali e la retorica ostile" della Turchia nei confronti del Mediterraneo orientale.

Guarda anche 

“Negli States tira aria pesante ma non mi faccio condizionare”

COLUMBUS (USA) - La National Hockey League (NHL), il campionato più duro e più bello al mondo, è ripartito nella notte di mercoledì scors...
19.01.2021
Sport

Radicalizzato (e naturalizzato) in Svizzera, viene condannato a 15 anni di carcere in Francia

Un giovane bosniaco residente nel canton Vaud e detentore del passaporto svizzero è stato condannato venerdì a Parigi per aver progettato diversi attentati ...
16.01.2021
Mondo

"I media e i democratici stanno lanciando una nuova 'guerra al terrore'"

Alcune delle stesse persone che stavano dietro la "Guerra al Terrore" lanciata sulla scia degli attentati alle torri gemelli del 2001 stanno ora aiutando a iniz...
11.01.2021
Mondo

Odgaard: dal Lugano alla Serie B?

LUGANO – Al momento l’ufficialità del suo addio alla maglia bianconera non è ancora arrivata, ma l’avventura luganese di Jens Odgaard dovr...
08.01.2021
Sport