Mondo, 03 dicembre 2020

Putin annuncia l'inizio della vaccinazione di massa in Russia

Il presidente Vladimir Putin ha annunciato mercoledì l'inizio della vaccinazione su larga scala contro il coronavirus in Russia, a partire dalla prossima settimana. I medici e gli insegnanti saranno i primi ad avere la possibilità di vaccinarsi e la partecipazione sarà "gratuita e volontaria".

L'industria farmaceutica russa è pronta a raccogliere la sfida, ha detto Putin durante una teleconferenza del governo russo, mercoledì. Ha spiegato che la quantità di dosi della formula pionieristica 'Sputnik V' già prodotta raggiungerà i due milioni nei prossimi giorni, 

"Le chiederei di organizzare il lavoro in modo da permettere l'inizio delle vaccinazioni su larga scala entro la fine della prossima settimana", ha detto il presidente al vice primo ministro Tatyana Golikova. Ha promesso di fare rapporto quando il governo sarà pronto a svolgere il compito, ma Putin ha risposto dicendo che non voleva un rapporto, ma un vero e proprio inizio delle vaccinazioni.

La partecipazione sarà volontaria e i cittadini russi riceveranno le vaccinazioni gratuitamente.
Golikova ha chiesto ai responsabili delle regioni russe di fornire rapporti sulla loro capacità di distribuire lo "Sputnik V." Mosca determinerà il volume delle forniture in base alla disponibilità delle attrezzature necessarie, alle condizioni di stoccaggio, al numero di personale addestrato e all'istituzione di punti di vaccinazione.

Putin ha anche salutato il lavoro degli scienziati russi, dicendo che "la produzione dello Sputnik V, il primo vaccino registrato al mondo contro l'infezione da coronavirus, è ciò che ci permette di iniziare la vaccinazione". Lo Sputnik V ha ricevuto l'approvazione da parte delle autorità russe in agosto, con gli studi clinici della Fase Tre in corso, con i primi risultati che sarebbero più che incoraggianti. A metà ottobre, la Russia ha registrato anche il suo secondo vaccino, l'EpiVacCorona.

Guarda anche 

Morto in circostanze misteriose uno scienzato russo che lavorava ad un vaccino per il coronavirus

Uno scienziato russo che lavorava ad un vaccino contro il coronavirus è stato trovato morto con una pugnalata fuori da un grattacielo di San Pietroburgo, hanno det...
22.12.2020
Mondo

Video mentre si masturba: escluso dalla Nazionale!

MOSCA (Russia) – Artem Dzyuba, attaccante dello Zenit San Pietroburgo e capitano non solo del club ma anche della Russia, non vestirà la maglia della sua Naz...
12.11.2020
Sport

L'Azerbaigian colpisce nuovi obiettivi in Armenia, si teme un escalation del conflitto

L'Azerbaigian ha annunciato mercoledì di aver colpito siti di lancio di missili in territorio armeno, una prima che fa temere un'escalation del conflitto n...
14.10.2020
Mondo

Presunto oppositore di Putin può restare in Ticino perchè ha l'HIV

Se dovesse tornare in Russia non avrebbe la certezza di accedere alle cure per l’HIV. Quindi può restare in Svizzera, più precisamente in Ticino, nono...
09.10.2020
Ticino