Mondo, 26 novembre 2020

Più di 500 cristiani uccisi da islamisti in Etiopia negli scorsi mesi

Più di 500 cristiani sono stati uccisi nella regione etiopica dell'Oromia (che si estende da est a sud-ovest del Paese), secondo un rapporto del Barnabas Fund, un'organizzazione cristiana britannica.

Questa cifra proviene si basa su una raccolta di vari articoli di stampa etiope, tra cui quello del giornale Belay Manyaye, che si concentra sulle zone da lui personalmente visitate.

A provocare le violenze sarebbe stato l'omicidio del cantante Hachalu Hundessa, avvenuto lunedì 29 giugno. Islamisti armati di "pistole, machete, spade e lance" hanno inseguito i cristiani, riferisce il Barnaba Fund nel suo rapporto. Un leader cristiano etiope ha chiesto un'indagine internazionale sul massacro di centinaia
di cristiani, tra cui donne incinte, bambini e intere famiglie. Durante questi attacchi mirati, dei bambini sarebbero stati costretti a guardare i loro genitori massacrati con i machete.

Il governo etiope ha sospeso Internet nella regione per diverse settimane nel tentativo di ridurre l'incitamento alla violenza attraverso i social network ma le forze di sicurezza governative sono accusate di essere state lente a intervenire per fermare queste atrocità, ma da allora sono stati effettuati diversi arresti, dicono i rapporti regionali citati dal Barnaba Fund.

Fonte


Guarda anche 

Costrette a togliere il velo dopo l’arresto, musulmane risarcite

La città di New York ha accettato di pagare 17,5 milioni di dollari per risolvere una causa intentata da due donne musulmane che sostenevano che la polizia aveva v...
09.04.2024
Mondo

In Etiopia una banca va in tilt e i prelievi al bancomat diventano illimitati: un “regalo” da 40 milioni

La Commercial Bank of Ethiopia, la più grande banca d'Etiopia, sta cercando di recuperare più di 40 milioni di dollari dopo che un problema tecnico ha p...
21.03.2024
Mondo

Premiati i tre vincitori dello “Swiss Stop Islamization Award 2024”

Anche nel 2024, per il settimo anno consecutivo, il movimento politico “Il Guastafeste” ha organizzato lo “Swiss Stop Islamization Award”, ossia i...
17.03.2024
Svizzera

Riflessioni in merito all’accoltellamento di un ebreo a Zurigo da parte di un musulmano

Lo scorso 15 gennaio avevo inviato alla stampa un comunicato intitolato “Più islamizzazione = più antisemitismo” concernente la nuova edizi...
06.03.2024
Opinioni

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto