Mondo, 26 novembre 2020

Più di 500 cristiani uccisi da islamisti in Etiopia negli scorsi mesi

Più di 500 cristiani sono stati uccisi nella regione etiopica dell'Oromia (che si estende da est a sud-ovest del Paese), secondo un rapporto del Barnabas Fund, un'organizzazione cristiana britannica.

Questa cifra proviene si basa su una raccolta di vari articoli di stampa etiope, tra cui quello del giornale Belay Manyaye, che si concentra sulle zone da lui personalmente visitate.

A provocare le violenze sarebbe stato l'omicidio del cantante Hachalu Hundessa, avvenuto lunedì 29 giugno. Islamisti armati di "pistole, machete, spade e lance" hanno inseguito i cristiani, riferisce il Barnaba Fund nel suo rapporto. Un leader cristiano etiope ha chiesto un'indagine internazionale sul massacro di centinaia di cristiani, tra cui donne incinte, bambini e intere famiglie. Durante questi attacchi mirati, dei bambini sarebbero stati costretti a guardare i loro genitori massacrati con i machete.

Il governo etiope ha sospeso Internet nella regione per diverse settimane nel tentativo di ridurre l'incitamento alla violenza attraverso i social network ma le forze di sicurezza governative sono accusate di essere state lente a intervenire per fermare queste atrocità, ma da allora sono stati effettuati diversi arresti, dicono i rapporti regionali citati dal Barnaba Fund.

Fonte


Guarda anche 

"Il burqa è lo stendardo dell'islam politico e per questo va vietato"

In un comunicato trasmesso ai media, Giorgio Ghiringhelli esprime "soddisfazione" per il fatto che il Ticino ha fatto scuola per quel che riguarda il divieto di...
15.01.2021
Svizzera

"L'islam politico sia un reato anche in Svizzera"

La Svizzera dovrebbe seguire l'esempio dell'Austria e introdurre a sua volta il reato di islam politico. Ne è convinto il Consigliere nazionale Lorenzo Qua...
01.12.2020
Svizzera

Più di 110 vittime in un attacco jihadista in Nigeria

Almeno 110 civili sono stati uccisi a sangue freddo sabato mentre lavoravano nei loro campi in Nigeria. È stato l'attacco più mortale contro dei civili ...
30.11.2020
Mondo

"I tatuaggi sono un'opera del diavolo", prete vallesano sospeso dall'insegnamento per affermazioni controverse

Da quest'anno scolastico, il parroco di Mörel, nell'alto vallese, non insegna più religione alle scuole medie di Aletsch (VS). I genitori si erano lam...
16.11.2020
Svizzera