Ticino, 20 novembre 2020

Lugano, colpi di fucile in un palazzo

Il Ministero pubblico, la Polizia cantonale e la Polizia della Città di Lugano comunicano che ieri, verso le 20.00, la Centrale comune d'allarme (CECAL) è stata allertata per la presenza di un uomo armato all'interno di una palazzina in via Beltramina a Lugano.

Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia della Città di Lugano. L'individuo, armato di fucile, è stato fermato da agenti della Polizia della città di Lugano all'entrata dello stabile. Si tratta
di un 50enne cittadino svizzero, inquilino del palazzo.

Dai primi accertamenti è emerso che l'uomo ha esploso alcuni colpi all'interno del suo appartamento nonché all'interno e all'esterno del caseggiato. Non vi sono feriti. Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono di esposizione a pericolo della vita altrui e infrazione alla Legge federale sulle armi.

L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Pamela Pedretti. Sono tuttora in corso gli accertamenti delle forze dell'ordine.

Guarda anche 

Cade da una pianta a Tegna: gravi ferite per una donna

La Polizia cantonale comunica che oggi, poco dopo le 10, nei pressi del "pozzo di Tegna", vi è stato un infortunio. In base a una prima ricostruzione, un...
18.05.2021
Ticino

Coronavirus in Ticino: la situazione attuale

Il sito del Cantone ha appena fornito l’aggiornamento odierno dei dati sull’emergenza Coronavirus. Alle 8:00 di oggi, martedì 18 maggio, si con...
18.05.2021
Ticino

A Locarno il PLR perde un pezzo pregiato

È esplosa una “bomba”, come la definisce il quotidiano La Regione, ieri sera durante la prima seduta del nuovo Consiglio comunale di Locarno.   ...
18.05.2021
Ticino

Viene investito sulle strisce mentre è in bicicletta, grave un 20enne

La Polizia cantonale comunica che oggi poco prima delle 18.30, un 62enne automobilista italiano domiciliato nel Locarnese circolava in via Tatti a Bellinzona in direzione...
17.05.2021
Ticino