Mondo, 16 novembre 2020

15 paesi asiatici e del pacifico siglano un gigantesco accordo di libero scambio

Quindici Paesi dell'Asia e del Pacifico hanno firmato domenica un importante accordo commerciale promosso dalla Cina, a chiusura di un vertice virtuale dell'ASEAN iniziato giovedì. Il Regional Comprehensive Economic Partnership (RCEP) diventa, secondo gli analisti, il più grande accordo commerciale al mondo in termini di Prodotto Interno Lordo e interesserà più di 2 miliardi di persone.

L'obiettivo è quello di creare una gigantesca zona di libero scambio tra i 10 Stati ASEAN (Indonesia, Thailandia, Singapore, Malaysia, Filippine, Vietnam, Birmania, Cambogia, Laos e Brunei), Cina, Giappone, Corea del Sud, Australia e Nuova Zelanda.

"Sono lieto che dopo otto anni di complesse trattative, oggi possiamo formalmente concludere i negoziati RCEP", ha detto il primo ministro vietnamita Nguyen
Xuan Phuc, il cui paese detiene la presidenza di turno dell'ASEAN. Il patto, la cui idea risale al 2012, è visto come la risposta cinese a un'iniziativa statunitense ormai defunta, il Trans-Pacific Free Trade Treaty (TFP) promosso dall'allora presidente Obama ma poi cestinato da Donald Trump poco dopo l'inaugurazione della sua presidenza.

Questo accordo "consolida le più ampie ambizioni geopolitiche regionali della Cina attorno alle "Nuove strade della seta" ("Belt and Road Initiative" in inglese)", afferma Alexander Capri, professore alla Business School dell'Università Nazionale di Singapore, citato dall'agenzia stampa AP. "È una sorta di elemento complementare" di questo strumento di punta della strategia di Pechino per influenzare il mondo.

Guarda anche 

Nuova ondata di fallimenti aziendali in ottobre

Il numero di fallimenti registrati in Svizzera ha continuato ad aumentare nel mese di ottobre. Quest'anno si prevede un'ondata di fallimenti, dopo due anni di ...
07.11.2022
Svizzera

Fiducia dei consumatori ai minimi storici

La fiducia dei consumatori non è mai stata così bassa. Secondo un'indagine della SECO, i cittadini svizzeri hanno valutato la loro situazione finanziari...
01.11.2022
Svizzera

Siamo nel decennio più pericoloso dalla seconda guerra mondiale, secondo Putin

Il mondo sta entrando nel decennio "più pericoloso" dalla Seconda Guerra Mondiale, ha avvertito giovedì il presidente russo Vladimir Putin, aff...
28.10.2022
Mondo

Sopravvissuta agli attentati a Bruxelles: ha scelto l’eutanasia a 23 anni

BRUXELLES (Belgio) – Il 22 marzo 2016, Shanti De Corte, allora 17enne, si trovava all’aeroporto di Zaventem quando avvennero i due attacchi terroristici dell&...
11.10.2022
Magazine