Magazine, 13 novembre 2020

Dal visone al barboncino: quando gli animali diventano positivi al Covid

Ha fatto molto parlare il caso dei visoni che sono diventati positivi, diventando veicolo di passaggio del Covid. Ora in Italia c’è il primo caso di cane afflitto dal virus

BARI (Italia) – Nei giorni scorsi in Olanda è stata documentata la trasmissione del coronavirus da uomo a visone e da visone a uomo: ci sono stati degli studi che hanno sequenziato il genoma virale dei focolai di Covid registrati in diversi allevamenti di visoni nel Paesi Bassi. Il virus sarebbe stato introdotto dall’uomo per poi evolversi, rischiando così di diventare un vero e proprio serbatoio di Coronavirus.

Di conseguenza in Danimarca è stato
avviato l’abbattimento di 17 milioni di animale dopo che erano stati rilevati 214 casi di contagio uomo-visone.

Ora il passo successivo arriva dall’Italia: un cane è risultato positivo al Covid-19. La notizia è stata confermata e si tratta di un barboncino che vive con una famiglia composta da tre persone positive in Puglia.

In teoria, almeno al momento, non è stato dimostrato che i nostri amati amici a quattro zampe possano diffondere il contagio.

Guarda anche 

La Confederazione ha già sprecato 270 milioni di franchi in vaccini anti-Covid inutilizzati

La Confederazione ha fatto il passo più lungo della gamba per quanto riguarda l'acquisto di vaccini anti-Covid? Sì stando all'"Aargauer Zeitung...
26.01.2023
Svizzera

Riceve 110'000 franchi di crediti Covid e li usa per motivi personali, condannata

Il tribunale penale di Lucerna ha recentemente condannato una donna di 37 anni a una pena detentiva sospesa di 16 mesi. È stata giudicata colpevole, tra l'altr...
18.01.2023
Svizzera

Il capo della comunicazione di Berset passava informazioni confidenziali alla stampa

In numerose occasioni durante la pandemia di Covid, la stampa svizzerotedesca, in particolare il Blick, era a conoscenza delle decisioni del Consiglio federale ancor prim...
15.01.2023
Svizzera

Covid: il virus dilaga in tutto il corpo e può lasciare tracce per oltre 200 giorni

WASHINGTON (USA) – Il covid, che sembrerebbe calato di intensità (anche se c’è da valutare la nuova variante ‘Kraken’) ma non sparit...
10.01.2023
Magazine