Mondo, 11 novembre 2020

Senzatetto svizzero causa un vasto incendio all'aeroporto di Mallorca

Un senzatetto svizzero ha provocato un vasto incendio nel parcheggio dell'aeroporto di Palma di Maiorca venerdì scorso. Il sistema di allarme al quarto piano è stato attivato dopo la comparsa di uno spesso fumo nero. Quando i vigili del fuoco sono arrivati sul posto, si è scoperto che le fiamme si erano propagate a diverse auto parcheggiate. Nonostante i loro sforzi, quattro veicoli sono andati distrutti nell'incendio.

Poco dopo l'incidente, la polizia spagnola ha sorpreso un individuo che cercava di lasciare la scena con discrezione, ha riportato il portale locale "Diario de Mallorca" martedì sera, ripreso dai media svizzeri. L'uomo ha resistito all'arresto e ha aggredito
gli agenti che sono poi riusciti a tenerlo sotto controllo. Durante la perquisizione del sospetto, le forze dell'ordine hanno scoperto che aveva con sé diversi accendini e una bottiglietta di butano.

In seguito si è stabilito che l'individuo si era fermato tra due dei veicoli incendiati e che il fumo ha cominciato a fuoriuscire poco dopo il suo passaggio. Oltre ai quattro veicoli distrutti e al parcheggio danneggiato, sono stati causati danni significativi alle infrastrutture circostanti. Il sospetto è un senzatetto svizzero di 32 anni, che in precedenza era stato visto vagare nella zona. È stato accusato di incendio doloso e rilasciato con un ordine restrittivo dall'aeroporto.

Guarda anche 

Fermato con un cadavere nell'automobile, la vittima era il compagno del conducente

L'episodio aveva incuriosito sia la stampa svizzera che quella spagnola. Giovedì, alla fine di una corsa di quasi 40 km in contromano su un'autostrada tra ...
12.04.2021
Svizzera

Pensionato svizzero fermato in Spagna con un cadavere nell'auto

Un pensionato svizzero di 66 anni è stato fermato mentre guidava sull'autostrada catalana AP7 in direzione della Francia giovedì verso mezzogiorno. Arri...
09.04.2021
Mondo

1964, davanti a Franco il trionfo della Spagna

Da una dittatura all’altra. Dall’Unione Sovietica alla Spagna, alla quale viene assegnata l’organizzazione della fase finale della seconda edizio...
15.03.2021
Sport

Condannato il richiedente l'asilo che diede fuoco al centro asilanti

È stato condannato a cinque anni e mezzo di detenzione, il 38enne di nazionalità turca che nell’aprile 2019 diede fuoco al centro per richiedenti l&rs...
24.02.2021
Svizzera