Svizzera, 09 novembre 2020

Due giovani residenti a Winterthur indagati per legami con l'attentatore di Vienna

Il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) ha preso in mano le indagini contro i due giovani di Winterthur arrestati in relazione all'attentato di Vienna. Restano da chiarire solo "questioni di tempistica" e di coordinamento con la giustizia zurighese.

Il MPC si occuperà delle indagini insieme alla Procura del Canton Zurigo, ha fatto sapere domenica, facendo riferimento a un articolo pubblicato dal “SonntagsBlick”. I due giovani in questione, di 18 e 24 anni, sono già coinvolti in due indagini penali, condotte dal CPM dal 2018 e dal 2019, per atti legati al terrorismo.

Il maggiore dei due è il convenuto principale in uno dei due procedimenti. La sua compagna diciottenne è, inoltre, sotto inchiesta in un procedimento del tribunale minorile di Winterthur.

Non è ancora chiaro per quale motivo i due giovani sono indagati ma secondo il MPC i due arrestati conoscevano il terrorista e ora vuole chiarire il rapporto tra questi tre uomini e capire come si è stabilito questo legame e se sono coinvolte altre persone che vivono in Svizzera.

Per rispondere a queste domande, il MPC collaborerà con l'Ufficio federale di polizia (fedpol), il Servizio federale di intelligence (FIS), la giustizia minorile di Winterthur, il pubblico ministero di Zurigo e anche con le autorità austriache.

Guarda anche 

In assistenza ma allo stesso tempo gestiva un garage di riparazioni

A Winterthur una coppia di macedoni del Nord con cinque figli ha beneficiato per anni dell'assistenza sociale, ricevendo importi fino a 5'000 franchi al mese, e q...
13.11.2020
Svizzera

In Austria sarà istituito il reato di "islam politico"

Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz ha annunciato mercoledì che in Austria sarà istituito "il reato di 'Islam politico'...
12.11.2020
Mondo

Terrorismo islamico: dopo l’Austria, toccherà a noi?

Dopo la strage commessa a Vienna da terroristi islamici, i soldatini della partitocrazia spalancatrice di frontiere, multikulti e xenofila non possono più nasconde...
09.11.2020
Svizzera

L'attentatore di Nizza sbarcato a Lampedusa, "Italia screditata in tutto il mondo"

Sarebbe partito dalla Tunisia e sbarcato a Lampedusa all'inizio di ottobre l'attentatore islamico che giovedì ha brutalmente ucciso tre persone a Nizza, ne...
30.10.2020
Mondo