Svizzera, 09 novembre 2020

Due giovani residenti a Winterthur indagati per legami con l'attentatore di Vienna

Il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) ha preso in mano le indagini contro i due giovani di Winterthur arrestati in relazione all'attentato di Vienna. Restano da chiarire solo "questioni di tempistica" e di coordinamento con la giustizia zurighese.

Il MPC si occuperà delle indagini insieme alla Procura del Canton Zurigo, ha fatto sapere domenica, facendo riferimento a un articolo pubblicato dal “SonntagsBlick”. I due giovani in questione, di 18 e 24 anni, sono già coinvolti in due indagini penali, condotte dal CPM dal 2018 e dal 2019, per atti legati al terrorismo.

Il maggiore dei due è il convenuto principale in uno dei due procedimenti.
La sua compagna diciottenne è, inoltre, sotto inchiesta in un procedimento del tribunale minorile di Winterthur.

Non è ancora chiaro per quale motivo i due giovani sono indagati ma secondo il MPC i due arrestati conoscevano il terrorista e ora vuole chiarire il rapporto tra questi tre uomini e capire come si è stabilito questo legame e se sono coinvolte altre persone che vivono in Svizzera.

Per rispondere a queste domande, il MPC collaborerà con l'Ufficio federale di polizia (fedpol), il Servizio federale di intelligence (FIS), la giustizia minorile di Winterthur, il pubblico ministero di Zurigo e anche con le autorità austriache.

Guarda anche 

L’ex imam della moschea di Winterthur ordina omicidi dal carcere

Azad M., l’ex imam della moschea An’Nur di Winterthur, è stato scoperto mentre dal carcere ordinava degli omicidi.   A svelarlo è il Tage...
09.04.2021
Svizzera

Jihadista nato e cresciuto in Svizzera catturato in Siria

Un cittadino italiano, nato e cresciuto in Svizzera, è stato recentemente catturato in Siria dove aveva trascorso gli ultimi anni a combattere fra le fila del Fron...
24.01.2021
Mondo

Più di 110 vittime in un attacco jihadista in Nigeria

Almeno 110 civili sono stati uccisi a sangue freddo sabato mentre lavoravano nei loro campi in Nigeria. È stato l'attacco più mortale contro dei civili ...
30.11.2020
Mondo

In assistenza ma allo stesso tempo gestiva un garage di riparazioni

A Winterthur una coppia di macedoni del Nord con cinque figli ha beneficiato per anni dell'assistenza sociale, ricevendo importi fino a 5'000 franchi al mese, e q...
13.11.2020
Svizzera