Svizzera, 04 novembre 2020

"Svizzera terreno fertile per i Jihadisti"

La Svizzera romanda è più toccata dal jihadismo della Svizzera tedesca. Lo ha detto in un’intervista alla “Neue Zürcher Zeitung” Juliette Noto, procuratrice del Ministero pubblico della Confederazione che si occupa dei processi per jihadismo. “Il terreno fertile per la radicalizzazione esiste in Svizzera”, ha detto.

L’avvocato ha aggiunto che “la scena islamista nella Svizzera romanda è meglio collegata in rete e più omogenea con gli altri Paesi. C’è una stretta connessione con le reti francofone in Francia e in Belgio”.

Guarda anche 

Una famiglia di rifugiati è costata più di 1,3 milioni di franchi ad un piccolo comune zurighese

1,3 milioni di franchi in 5 anni. È il costo che un comune del canton Zurigo ha dovuto pagare per una singola coppia di rifugiati, poi diventata famiglia, arrivati...
28.11.2020
Svizzera

Come festeggiare il Natale ai tempi del Covid? I consigli dell'UFSP

Col Black Friday,  che stando al calendario sarebbe oggi ma che in realtà dura ormai da diversi giorni, inizia il periodo dedicato alle festività natal...
27.11.2020
Svizzera

Nuovi scenari economici: il terziario diventa sempre più importante

Su mandato degli Uffici federali dello sviluppo territoriale (ARE) e dell’energia (UFE) e della Segreteria di Stato dell’economia (SECO), sono stati elaborati...
27.11.2020
Svizzera

Tempestava l'ospedale e la polizia di telefonate, dovrà rimanere in carcere

Dovrà restare in carcere la telefonatrice seriale del canton Vaud. Il Tribunale federale ha respinto il ricorso della donna, arrestata nel febbraio scorso dopo che...
27.11.2020
Svizzera