Mondo, 31 ottobre 2020

Como: regala un panino a un richiedente l'asilo, lui la violenta

Gli agenti della squadra volante della Questura di Como hanno arrestato ieri sera in flagranza di reato un cittadino nigeriano di 31 anni che stava violentando una donna in un parcheggio in via Aldo Moro.

Come riferisce il Corriere di Como, la polizia è stata chiamata da un passante che ha assistito all’aggressione. All’arrivo degli agenti il cittadino nigeriano ha cercato di scappare ma è stato subito fermato. La donna ha quindi riferito agli agenti che poco prima era andata in un supermercato a fare la spesa e aveva comperato anche un panino da regalare
all’uomo, irregolare e senza fissa dimora, che si trovava appunto davanti al supermercato. Dopo avergli dato il panino la donna si era allontanata, ma poco dopo si è accorta di essere seguita dall’uomo, che l’ha sbattuta contro una recinzione e le ha usato violenza fino all’arrivo degli agenti. Accompagnata in ospedale per le cure del caso, ha una prognosi di 15 giorni.

Portato in carcere al Bassone, l’uomo è un ex richiedente l’asilo già oggetto di quattro ordini di espulsione, mai eseguiti.


Guarda anche 

Premier League di nuovo sotto shock: arrestati due calciatori per violenza sessuale

LONDRA (Gbr) – Una nuova bufera legata alla violenza sessuale scuote la Premier League: stando a quanto riportato in esclusiva dal ‘Daily Mail’, due 19e...
25.04.2024
Sport

L'italiano non è più la terza lingua più parlata in Svizzera

Tre quarti della popolazione svizzera vive oggi in aree urbane, rispetto a un terzo 100 anni fa, indica la Statistica delle città svizzere. Tra le lingue più...
24.04.2024
Svizzera

La RSI accusata di fare “sensazionalismo anti-scientifico” in un documentario su Napoli

Non è piaciuto oltreconfine un documentario trasmesso a inizio aprile dalla RSI in cui si mostra Napoli sepolta sotto 30 centimetri di cenere dopo un'eruzione ...
19.04.2024
Ticino

La monetina premia l’Italia: Facchetti, ma che fortuna!

LUGANO - Siamo agli Europei del 1968, un anno di contestazioni. La piazza diventa la casa di tutti: studenti, operai, gente incazzata con il sistema. Sventolano band...
19.04.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto