Mondo, 23 ottobre 2020

Italiano accusato di 160 stupri e molestie sessuali su minori arrestato in Francia

Un cittadino italiano di 52 anni ricercato per 160 tra stupri e aggressioni sessuali è stato arrestato venerdì scorso nell'est della Francia, a seguito di un mandato europeo emesso dalla Germania. Lo riporta l'agenzia stampa AFP.

L'uomo è sospettato di aver violentato o abusato sessualmente dei figli delle sue compagne dal 2000 al 2014. La Germania ha aperto 122 inchieste contro di lui per 160 casi di stupro o violenza sessuale su minori, hanno
fatto sapere le autorità francesi, aggiungendo che l'individuo era recentemente fuggito dalla Germania per stabilirsi nella regione di confine dell'Alsazia.

Il 7 ottobre, la polizia francese era stata avvertita dai suoi omologhi tedeschi della presenza dell'uomo in Francia. Il 10 ottobre, le informazioni sul suo luogo di soggiorno sono state fornite alle forze dell'ordine francesi che sono poi riuscite a rintracciare a fermare l'uomo.

Guarda anche 

Condannato a 3 anni di carcere il "Rambo della Foresta Nera"

L'uomo soprannominato il "Rambo della Foresta Nera" è stato condannato venerdì in Germania a tre anni di carcere per aver rubato armi a agenti...
20.02.2021
Mondo

Un detenuto "eccezionale" da 39'000 franchi al mese

La detenzione di Salah Abdeslam – l’unico ancora in vita dei terroristi che attaccarono Parigi il 13 novembre 2015, causando 131 morti – costa 433'0...
08.02.2021
Mondo

Il brutale pestaggio di un 15enne a Parigi che ha scosso la Francia

Il caso del brutale pestaggio di un ragazzo di 15 anni è diventato una questione politica in Francia. A metà gennaio nel tardo pomeriggio a Parigi, l'ad...
25.01.2021
Mondo

La Germania valuta controlli al confine con la Svizzera e test per i frontalieri

La cancelliere tedesca Angela Merkel ha annunciato giovedì la sua intenzione di intavolare discussioni con la Svizzera su possibili misure al confine per contenere...
22.01.2021
Svizzera