Ticino, 06 ottobre 2020

Accordo da due miliardi per la cessione di Avaloq

Acquisizione miliardaria nel settore del software bancario: Avaloq – impresa con forte presenza in Ticino, con oltre 600 dipendenti – viene rilevata dal gruppo informatico giapponese Nec Corporation per una cifra superiore ai 2 miliardi di franchi.
 

NEC ha rilevato il 100 per cento del capitale azionario e l'operazione permetterà ad Avaloq di "accelerare la crescita sul fronte dell'innovazione e di ampliare la sua presenza globale", assicurano i vertici tramite una nota.
 

Nessuna riduzione dell'organico

L'impresa rimarrà un'unità indipendente con sede in Svizzera. Non è inoltre prevista alcuna riduzione dell'organico. L'acquisizione sarà perfezionata entro aprile 2021.
 

Il gruppo opera attualmente con 26 uffici in nove paesi. Fra i sui clienti figurano 150 banche e amministratori patrimoniali. Nel 2019 ha realizzato un fatturato di 609 milioni di franchi.

Guarda anche 

Dodici positivi alla casa anziani di Brissago

Il Dipartimento della sanità e della socialità (DSS) comunica che sono stati registrati dodici casi positivi all’interno di una casa per anziani. D...
31.10.2020
Ticino

404 contagi e un decesso in 24 ore

Nelle ultime 24 ore, in Ticino si registrano 404 contati da Coronavirus, quindi più di ieri. C'è stato un decesso e 33 persone sono state ricoverat...
31.10.2020
Ticino

A Lugano va in scena una protesta contro le misure anti Covid. Una giornalista colpita da una testata

"In strada e nelle carceri assassinati, nei lager ammucchiati: facile per i borghesi stare a casa tranquilli e viziati". Sono frasi forti quelle scritte e grida...
30.10.2020
Ticino

Don Guanella, due focolai portano a sette morti e 89 positivi (tra ospiti e personale)

Sette anziani, tutti definiti ultra noventenni e con patologie pregresse, sono deceduti per Covid alla casa anziani gestita dall'Opera Don Guanella di Maggi...
30.10.2020
Ticino