Svizzera, 05 ottobre 2020

Università svizzere colpite da un attacco hacker, trafugati gli stipendi

Degli hacker si sono introdotti con successo nel sistema informatico di alcune università e scuole universitarie svizzere, riuscendo ad appropriarsi indebitamente di un certo numero di stipendi, riferisce la "SonntagsZeitung".

Gli autori dell'attacco hanno utilizzato dati di accesso ottenuti attraverso il "phishing", una tecnica di furto dei dati personali tramite e-mail contraffatte.

Di conseguenza, sono entrati direttamente nel sistema universitario e hanno modificato i conti dei beneficiari per il pagamento degli stipendi intestandoli ad altri conti. Secondo il ministero pubblico di Basilea, i criminali sarebbero riusciti a trafugare una somma a sei cifre.

Sono state colpite almeno tre università svizzere, tra cui l'Università di Basilea. I colpevoli non sono ancora stati identificati. L'associazione svizzera delle università Swissuniversities ha inviato un'e-mail di avvertimento agli atenei svizzeri per allertarli del pericolo.

Guarda anche 

Sempre più disoccupati di lunga durata hanno un diploma universitario

Tra il 2010 e il 2018, il numero di disoccupati di lunga durata è aumentato del 22%, passando da 65'000 a circa 80'000. Ciò include le persone che s...
09.03.2020
Svizzera

VIDEO – L’allenatore ha un infarto in panchina: shock in campo!

BUCAREST (Romania) – La partita Dinamo Bucarest-Universitatea Craiova (valida per la seconda giornata del campionato rumeno) ha vissuto momenti di terrore quando l&...
22.07.2019
Sport

Sovrapopolate e con un tasso di stranieri di quasi il 50%, le università svizzere pensano a introdurre contingenti

Quando si trattò di discutere di introdurre contingenti per limitare l'immigrazione nel 2014, l'ambiente accademico, per usare un eufemismo, non fu molto e...
20.09.2018
Svizzera