Mondo, 03 ottobre 2020

Al via il processo a Matteo Salvini, "sono assolutamente sereno"

È iniziato oggi il processo contro Matteo Salvini per aver impedito lo sbarco di una nave che trasportava un centinaio di migranti nell'estate del 2019.

Il capo della Lega è arrivato poco prima dell'inizio dell'udienza in programma al tribunale di Catania alle ore 10:00, senza rilasciare alcuna dichiarazione, secondo un giornalista dell'agenzia AFP presente sul posto.

Salvini è perseguito con l'accusa di "abuso di autorità e sequestro di persona" per aver bloccato 116 immigrati per diversi giorni nell'estate del 2019 a bordo di una nave della Guardia Costiera italiana, la Gregoretti.

Alcuni migranti erano stati evacuati per motivi medici, ma altri 116 erano rimasti sulla nave per quasi una settimana perché Salvini, allora ministro dell'Interno di un governo formato dalla Lega e dal Movimento 5 Stelle (M5S), non era stato autorizzato a sbarcare.

I senatori italiani hanno quindi revocato la sua immunità parlamentare e Salvini rischia pra fino a 15 anni di carcere, ma l'udienza di sabato è puramente accademica e l'esito del processo giudiziario rimane incerto. Arrivato in Sicilia due giorni prima dell'udienza, giovedì si è detto "assolutamente sereno" e ha detto di aver preparato "un bel vestito" per l'udienza.

"Preferirei che i giudici si dedicassero a catturare mafiosi e i delinquenti", ha detto ai suoi sostenitori sull'isola, che ha visto fiorire l'organizzazione criminale Cosa Nostra e dove ogni anno arrivano via mare migliaia di migranti dal Nord Africa. "Saranno gli italiani, alle prossime elezioni, a dire se Salvini ha fatto la cosa giusta o quella sbagliata", ha aggiunto.

Nel sistema giudiziario italiano, il processo vero e proprio inizia solo dopo un'udienza preliminare
davanti ad un magistrato, durante la quale l'accusa e la difesa presentano le loro argomentazioni davanti ad un giudice, che decide se deferire o meno l'imputato al tribunale.
Il Dipartimento della Procura può chiedere l'archiviazione del caso, ma il giudice può ignorare la richiesta e costringere il Dipartimento della Procura a formulare un'accusa.

Dopo due o tre udienze, il giudice dovrebbe prendere la sua decisione, secondo i media. L'udienza di sabato in Sicilia sarà dedicata esclusivamente alla costituzione dei partiti civili.
Matteo Salvini ha lanciato un appello ai suoi sostenitori a Catania a essere presenti per tre giorni di incontri e manifestazioni durante i quali vuole dimostrare il suo sostegno popolare tra gli italiani. Molti rappresentanti eletti nazionali e locali della Lega, così come alleati di altri partiti di destra, hanno annunciato la loro presenza.

"Per i Fratelli d'Italia perseguire Matteo Salvini perché ha cercato di difendere i confini nazionali e le nostre leggi (...) è sbagliato e vergognoso", ha detto Francesco Lollobrigida, capo dei deputati dell'IDF. Il capo della FDI Giorgia Meloni ha annunciato la sua partecipazione ad una manifestazione a Catania sabato dopo l'udienza.

La strategia di difesa di Matteo Salvini è quella di coinvolgere il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, facendo in modo che il blocco della nave sia una decisione collettiva del governo. Giuseppe Conte contesta questa versione dei fatti, ricordando che Matteo Salvini aveva all'epoca fatto approvare un nuovo decreto legge per rafforzare i suoi poteri.

Salvini rischia inoltre di affrontare un processo simile, questa volta a Palermo, per aver bloccato per diversi giorni a metà agosto 2019 la nave ONG Open Arms di fronte all'isola di Lampedusa.

Guarda anche 

Dani Alves e il processo per stupro: rischia 12 anni

BARCELLONA (Spagna) – È iniziato il processo per stupro nei confronti di Dani Alves, accusato di violenza sessuale ai danni di una giovane 23enne nel bagno d...
06.02.2024
Sport

Aveva strangolato il suo cane con una sciarpa, viene condannata e poi assolta

Una sessantenne residente nel canton Vaud era stata inizialmente condannata per aver strangolato il suo cane, un American Staffordshire Terrier, con una sciarpa. Questi l...
09.09.2023
Svizzera

Lo attirano in uno scantinato per aggredirlo, ora rischiano l'espulsione

Un gruppo di giovani sono accusati di tentato omicidio per aver brutalmente aggredito un loro coetaneo a Ginevra nel marzo 2022. Il gruppo, composto dall'ex fidanzata...
05.09.2023
Svizzera

Accoltella il vicino perché faceva troppo rumore

Un cittadino libanese di 46 anni residente nel canton Turgovia è accusato di tentato omicidio per aver accoltellato il vicino che aveva organizzato una serata conv...
03.09.2023
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto