Svizzera, 29 settembre 2020

I diplomatici stranieri in Svizzera non pagano quasi mai le multe

I diplomatici stranieri presenti in Svizzera non esitano ad avvalersi dell'immunità diplomatica per evitare le conseguenze legali delle loro azioni. Perlomeno per quanto riguarda il pagamento delle multe. È quanto ha constatato il giornale bernese "Bund", il quale, citando dati della città di Berna, riporta come circa due terzi delle multe inflitte ai diplomatici per divieto di sosta o eccesso di velocità nel 2019 non sono state pagate. L'anno scorso la polizia bernese ha inflitto 1'500 multe ai circa 800 diplomatici che vivono nella capitale federale.
 
Se la percentuale di multe non pagate può sembrare molto alta, si tratta comunque di un netto miglioramento rispetto a solo qualche anno fa, quando i diplomatici saldavano ancora solo il 10% delle multe a loro inflitte. Il giornale bernese osserva inoltre che le autorità non si danno subito per vinte quando si tratta di rintracciare un diplomatico multato
che rifiuta di pagare. Le contravvenzioni non pagate dai membri delle missioni diplomatiche vengono trasmesse al Dipartimento federale degli affari esteri, che a sua volta le rinvia, anche se non sistematicamente, alle ambasciate interessate. Secondo il DFAE, questa tattica sembra dare i suoi frutti e le ambasciate sono più disposte a collaborare quando si ricorre al canale diplomatico invece che alla polizia.
 
Il "Bund" ha chiesto al DFAE di indicare quali rappresentanze estere sono più spesso interessate dalle multe. Tuttavia, il Dipartimento, senza dubbio per non creare problemi con le rappresentanze estere, non conserva tali statistiche (o comunque non le rilascia al pubblico). In Gran Bretagna e nei Paesi Bassi, invece, fa notare il giornale bernese, lo Stato ha messo pubblicamente alla gogna i diplomatici che subiscono più milti. In entrambi questi paesi, i più multati sono stati i diplomatici russi e georgiani.

Guarda anche 

Diverse valanghe nel canton Berna causano almeno un morto e quattro feriti

Diverse valanghe si sono prodotte giovedì pomeriggio nei pressi del lago Oeschinen, nel canton Berna, come riferiscono diversi testimoni presenti ai media locali. ...
10.05.2024
Svizzera

Turisti scioccati per aver pagato 90 franchi due hamburger in un hotel svizzero

Una coppia australiana che sta viaggiando per il mondo per quattro mesi ricorderà a lungo il pasto comprato nel hotel in cui soggiornano. Se i due, Maria e Anthony...
04.04.2024
Svizzera

Dopo pochi mesi in Svizzera viene condannata per furto, racket e soggiorno illegale

Una lista impressionante di oggetti rubati, soggiorno illegale e racket: una donna austriaca è stata recentemente condannata nel cantone di Berna per aver rubato g...
04.04.2024
Svizzera

Malata, una donna si fa cacciare dall'ospedale perchè la sua malattia non è redditizia

Una paziente di un ospedale del canton Berna è stata dimessa dall'ospedale nonostante fosse ancora malata. Questo perchè, a suo dire, la sua condizione ...
20.03.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto