Svizzera, 29 settembre 2020

I diplomatici stranieri in Svizzera non pagano quasi mai le multe

I diplomatici stranieri presenti in Svizzera non esitano ad avvalersi dell'immunità diplomatica per evitare le conseguenze legali delle loro azioni. Perlomeno per quanto riguarda il pagamento delle multe. È quanto ha constatato il giornale bernese "Bund", il quale, citando dati della città di Berna, riporta come circa due terzi delle multe inflitte ai diplomatici per divieto di sosta o eccesso di velocità nel 2019 non sono state pagate. L'anno scorso la polizia bernese ha inflitto 1'500 multe ai circa 800 diplomatici che vivono nella capitale federale.
 
Se la percentuale di multe non pagate può sembrare molto alta, si tratta comunque di un netto miglioramento rispetto a solo qualche anno fa, quando i diplomatici saldavano ancora solo il 10% delle multe a loro inflitte. Il giornale bernese osserva inoltre che le autorità non si danno subito per vinte quando si tratta di rintracciare un diplomatico multato che rifiuta di pagare. Le contravvenzioni non pagate dai membri delle missioni diplomatiche vengono trasmesse al Dipartimento federale degli affari esteri, che a sua volta le rinvia, anche se non sistematicamente, alle ambasciate interessate. Secondo il DFAE, questa tattica sembra dare i suoi frutti e le ambasciate sono più disposte a collaborare quando si ricorre al canale diplomatico invece che alla polizia.
 
Il "Bund" ha chiesto al DFAE di indicare quali rappresentanze estere sono più spesso interessate dalle multe. Tuttavia, il Dipartimento, senza dubbio per non creare problemi con le rappresentanze estere, non conserva tali statistiche (o comunque non le rilascia al pubblico). In Gran Bretagna e nei Paesi Bassi, invece, fa notare il giornale bernese, lo Stato ha messo pubblicamente alla gogna i diplomatici che subiscono più milti. In entrambi questi paesi, i più multati sono stati i diplomatici russi e georgiani.

Guarda anche 

Dai 16'000 spettatori di San Pietroburgo, ai 5'000 di Rennes ai 1'000 di Berna: ma chi ha ragione?

BERNA – Nella giornata di ieri si sono disputate le prime partite della prima giornata della fase a gironi di Champions League e, oltre a risultati sorprendenti e a...
21.10.2020
Sport

1'000 spettatori sulle tribune: siamo alla resa dei conti?

BERNA – In un clima sempre più del terrore, fatto di numeri (a volte non esattamente chiari), di futuro incerto e di un presente non limpido, la decisione pr...
19.10.2020
Sport

Lugano da incorniciare. Ambrì da inquadrare

LUGANO – Due partite. 6 punti ottenuti. 7 gol fatti, 0 subiti e 3 derby di fila vinti (benché 2 amichevoli). Un portiere, Schlegel, capace di firmare gi&agra...
04.10.2020
Sport

Bancomat fatto saltare in aria, il terzo in pochi giorni

Nel canton Berna è stato fatto saltare in aria l'ennesimo distributore di banconote. Gli abitanti del comune di Büren an der Aare hanno allertato la poliz...
01.10.2020
Svizzera