Mondo, 17 settembre 2020

L'Unione europea vuole abolire l'accordo di Dublino

La Commissione europea vuole abolire il cosiddetto "Regolamento di Dublino", che attribuisce la responsabilità di una richiesta di asilo al paese di primo ingresso del richiedente l'asilo nell'UE, ha dichiarato mercoledì il capo dell'esecutivo dell'UE Ursula von der Leyen al Parlamento europeo.

"Posso annunciare che aboliremo il regolamento di Dublino e lo sostituiremo con un nuovo sistema europeo di governance delle migrazioni (...). Ci sarà un nuovo forte meccanismo di solidarietà", ha detto, una settimana prima della presentazione da parte della Commissione di una tanto attesa riforma della politica migratoria dell'UE.

"Ci saranno strutture comuni per l'asilo e il rimpatrio. Ci saranno strutture comuni per l'asilo e il rimpatrio. E ci sarà un nuovo forte meccanismo di solidarietà", ha detto, mentre i Paesi che sono in prima linea negli arrivi dei migranti (come Grecia, Malta e Italia) lamentano di dover affrontare un onere sproporzionato. La proposta di riforma della Commissione dovrà ancora essere accettata dagli Stati.

Guarda anche 

La Francia di nuovo in confinamento da venerdì, scuole rimangono aperte

Il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato mercoledì sera un nuovo confinamento a partire da venerdì e almeno fino al primo dicembre. L'obiett...
29.10.2020
Mondo

"In Europa i musulmani trattati come gli ebrei negli anni 30", continua la rissa verbale tra Erdogan e Macron

Continua la “rissa verbale” tra il presidente turco Recep Erdogan e i capi di stato europei, in primis Emmanuel Macron, in un contesto sempre più teso ...
27.10.2020
Mondo

Tutti in curva senza mascherina e senza distanze: la Uefa pronta a intervenire

RENNES (Francia) – Ne avevamo parlato anche noi in settimana, chiedendoci qual è il giusto comportamento da adottare negli stadi: se chiudere le porte agli s...
25.10.2020
Sport

Ci risiamo: il Covid ferma i campionati, ma in Europa si va avanti

PRAGA (Rep. Ceca) – Nella giornata di ieri la FTC ha deciso di sospendere fino al 12 novembre ogni competizione, campionato o coppa che sia: una decisione che era o...
22.10.2020
Sport