Ticino, 14 settembre 2020

L'estate che non finisce: quella appena trascorsa è una notte da record

Ormai quasi ogni anno si registrano nuovi record per quanto concerne le stagioni atmosferiche, come a suffragare i detti che "non esistono più le mezze stagioni" e che "fa sempre più caldo".

Secondo MeteoSvizzera, a livello regionale, la Svizzera ha vissuto uno dei mesi di agosto più caldi dall'inizio delle misurazioni nel 1864. In particolare è stato il quarto agosto più caldo da quando sono iniziate le misure a Basilea e il quinto più caldo a Ginevra, Lugano e Locarno-Monti.

L'ondata di caldo nella prima metà del mese è durata dai 6 ai 7 giorni, a seconda della regione. Le temperature massime hanno generalmente raggiunto i 32-33 °C su entrambi i versanti delle Alpi, e localmente si sono superati i 34 °C.

Rispetto alle forti ondate di caldo degli ultimi due decenni, il caldo dell'estate 2020 è stato moderato, o in alcune zone anche limitato.

Anche settembre continua a essere caldo, in modo anomalo. Ieri si è registrata la notte più calda di sempre in questo periodo a sud delle Alpi. Il termometro ha segnato a Locarno 20,4 gradi, a Lugano 20,1 e a Biasca 19,6, a Magadino 18.4. I motivi sarebbero l'azione combinato di un anticiclone caldo che sta passando sull'Europa e della nuvolosità che non ha fatto raffreddare il terreno.

Nei prossimi giorni si prospettano ancora temperature sopra la media. Se oggi è "soleggiato con sviluppo di cumuli sui rilievi. Caldo e con un po' di foschia. A basse quote temperature massime sui 28 gradi, in Alta Engadina vicine a 22. In montagna vento debole da sudest. Isoterma di zero gradi sui 4500 metri", domani avremo "sul Ticino centrale e meridionale probabilmente alcuni banchi di nuvolosità bassa in graduale dissoluzione nel corso della mattinata, per il resto in prevalenza soleggiato e caldo con sviluppo di cumuli sui rilievi e nelle Alpi. A basse quote un po' di foschia. A basse quote temperature minime comprese tra 17 e 20 gradi, massime sui 28, in Alta Engadina fin verso i 22. In montagna vento debole inizialmente dal settore est. Isoterma di zero gradi a 4400 metri" e mercoledì "abbastanza soleggiato, nel pomeriggio sviluppo di alcuni cumuli seguito da possibili rovesci isolati, specie lungo le Alpi. 27 gradi. A basse quote temperature minime attorno i 18 gradi, massime sui 27, in Alta Engadina vicine a 20. In montagna vento moderato da nordovest. Isoterma di zero gradi vicine a 4000 metri".

Giovedì sarà "abbastanza soleggiato, nel pomeriggio sviluppo di cumuli sui rilievi e nelle Alpi orientali possibili rovesci isolati. 28 gradi" e venerdì "inizialmente abbastanza soleggiato ma con tendenza all'aumento della nuvolosità e lo sviluppo di qualche rovescio, specie nella seconda parte della giornata. 25 gradi". Insomma, caldo ma non splendido. 

Guarda anche 

"Ancora una volta i cittadini sconfessano la casta"

Nonostante la probabile bocciatura a livello nazionale la Lega dei Ticinesi, tramite comunicato stampa, "prende atto con soddisfazione dell’esito della votazio...
27.09.2020
Ticino

Una situazione allarmante e un presente invito dalla Francia

Dall'Agricoltore Ticinese- Lo scorso mese ho avuto l’occasione di incontrare due persone che vivono attiva- mente la problematica dell’espansione del l...
26.09.2020
Ticino

Un agente alla sbarra perchè pizzicato da "Via Sicura"

Sarà giudicato alle Assise Correzionali per eccesso di velocità. Cosa c’è di strano? Che lui è un agente della Polizia cantonale e ha su...
25.09.2020
Ticino

Il Municipio di Bellinzona sporge denuncia contro ignoti

 Alla luce dei ripetuti sciagurati atti di vandalismo perpetrati ai danni di strutture pubbliche – dal bagno pubblico fino alle più recenti che hanno co...
25.09.2020
Ticino