Svizzera, 04 settembre 2020

Strangola la ragazza in Spagna e si fa passare per lei su Internet, lo ritrovano in Svizzera

Giovedì mattina la polizia cantonale di Ginevra ha messo fine alla fuga di un colombiano residente in Spagna sospettato di aver ucciso la sua ragazza. L'uomo, un 29enne che di nome fa Janner J.O., 29 anni, è stato arrestato alla stazione ferroviaria di Ginevra mentre cercava di fuggire dalla Svizzera. "Dopo uno scambio di informazioni tra la Polizia spagnola e le autorità svizzere, è stato possibile verificare la sorte del fuggitivo a Ginevra (Svizzera) e la sua intenzione di lasciare il territorio svizzero in treno", si legge sul sito spagnolo “La Razon”, citato dal portale romando “20 minutes”.

"Un arresto è avvenuto giovedì mattina alle 7.30 alla stazione ferroviaria di Cornavin", ha confermato Alexandre Brahier, portavoce della polizia cantonale di Ginevra, al "20 minutes".

La fuga del 29enne è iniziata il 24 agosto a Valencia, il giorno in cui è stata denunciata la scomparsa di Yesica G., un'infermiera uruguaiana. Una settimana dopo, il corpo della donna è stato trovato nel bagagliaio di un'auto parcheggiata nella strada dove viveva con il suo ragazzo. Yesica era stata picchiata e strangolata, e il principale sospettato dell'omicidio, il 29enne, era scomparso.

Per guadagnare tempo e organizzare la sua fuga, il giovane aveva preso il controllo dell'account Instagram della sua ragazza e inviava messaggi a chi gli stava intorno" si legge sui media spagnoli. "Sto bene, prenditi cura del mio gatto", avrebbe scritto per esempio Janner J.O. a qualcuno vicino alla vittima.

Dopo il ritrovamento del corpo di Yesica, la sorella aveva lanciato un appello sui social network, convinta della colpevolezza del suo ragazzo. "Il colombiano l'ha uccisa a Valencia, in Spagna. E' in fuga dalla giustizia. Vi prego di condividere queste sue foto in modo che si possa fare giustizia", ha scritto. "Avevano litigato in passato. Sono sicuro che è lui. È geloso e bugiardo", ha confidato un amico della vittima alla televisione spagnola.

Secondo i media spagnoli, il giovane si stava preparando a lasciare il territorio svizzero quando è stato arrestato giovedì mattina.

Guarda anche 

Lasciano morire una detenuta perchè pensavano simulasse un malore, assolti quattro carcerieri

Il 14 giugno 2018 una donna di 29 anni è morta all'ospedale universitario di Basilea dopo aver tentato di impiccarsi nella prigione in cui era detenuta. Il car...
28.08.2021
Svizzera

Aveva aggredito a coltellate i genitori e il fratello mentre dormivano, due anni dopo viene denunciato

Un cittadino italiano, oggi 24enne, è accusato di aver aggredito a coltellate i genitori e il fratello a Trimbach, nel canton Soletta. I fatti risalgono a agosto 2...
25.08.2021
Svizzera

Aveva ucciso moglie e figlio, condannato al carcere a vita (e a un'eventuale espulsione)

Un cittadino portoghese residente nel canton Vaud accusato di aver ucciso la moglie e suo figlio è stato condannato all'ergastolo, la pena più pesante d...
24.08.2021
Svizzera

Uccise il compagno perchè non voleva più sposarsi, condannata a 7 anni di carcere e espulsione

Il Tribunale federale ha respinto il ricorso di una donna che aveva ucciso il suo compagno a coltellate nel settembre 2018 a Veyras, nel canton Vallese. I due, 40enne cit...
15.07.2021
Svizzera