Ticino, 26 agosto 2020

Il picchiatore di Locarno è un 17enne italiano

Il Ministero pubblico, la Magistratura dei minorenni e la Polizia cantonale comunicano che il 25.08.2020, poco prima delle 15, in via Francesco Chiesa a Locarno è scoppiata una lite tra un 17enne italiano e un 19enne svizzero, entrambi residenti nel Locarnese.

Stando a una prima ricostruzione e per cause che l'inchiesta dovrà stabilire, nel corso dell'alterco il 17enne ha sferrato un pugno al volto del 19enne che ha riportato serie ferite, tali da renderne necessario il ricovero in ospedale.

A seguito di accertamenti, il 17enne è stato identificato e rintracciato al proprio domicilio. Dopo l'interrogatorio da parte di agenti della Polizia cantonale, è stato quindi rilasciato. L'ipotesi di reato nei suoi confronti è quella di lesioni gravi.

L'inchiesta è coordinata dalla Magistratura dei minorenni. Al momento non saranno fornite ulteriori informazioni

Guarda anche 

Il Consigliere di Stato Norman Gobbi in visita in alcuni Comuni del Mendrisiotto

Continuano le visite del Direttore del Dipartimento delle istituzioni Norman Gobbi nei Comuni ticinesi. I temi all’ordine del giorno degli appuntamenti con alcun...
17.05.2022
Ticino

Rissa a due passi dal confine: spunta una coltellata

Una violenta rissa è avvenuta ieri sera in Via Bellinzona a Ponte Chiasso, a pochi passi dalla dogana. Una decina di persone sono state coinvolte nella lite, fr...
17.05.2022
Ticino

Identificati i cinque giovani protagonisti della rissa fuori al Woodstock

Notte di botte, quella di sabato scorso all’esterno del Woodstock Music Pub di Bellinzona. La rissa – riporta La Regione – ha richiesto l’inter...
17.05.2022
Ticino

Cassis e la gaffe di Coppa. Il capitano del Lugano? "Croci-Torti"  

Il Lugano ha conquistato la Coppa Svizzera. Il trofeo nelle mani di capitan Sabbatini è stato consegnato dal presidente della Confederazione Ignazio Cassis, pro...
17.05.2022
Ticino