Svizzera, 17 agosto 2020

A processo con l'accusa di aver mostrato video jihadisti a dei bambini

Il Ministero pubblico della Confederazione accusa un 38enne somalo residente a Berna di aver deliberatamente indottrinato dei bambini a cui insegnava. Come riportato domenica dal "SonntagsBlick" l'uomo rischia una condanna a sei mesi di carcere. Il 38enne, secondo l'accusa, avrebbe mostrato video di violenza islamista ai bambini durante le lezioni del Corano per "radicalizzarli ideologicamente".

L'uomo da parte sua sostiene che alle sue lezioni di Corano, a cui i bambini avevano partecipato dall'inizio del 2015 fino alla fine del 2016, veniva insegnato solo il Corano e la letteratura araba.

Gli inquirenti della Procura Federale hanno tuttavia trovato
dei video contenenti propaganda jihadista su un computer in casa di uno dei bambini, video che il somalo aveva trasferito dal suo hard disk. Inoltre, durante una perquisizione domiciliare nel dicembre 2016, la polizia aveva confiscato dei dischi rigidi contenenti circa 12'000 video di propaganda islamista.

L'uomo si difende affermando che non sapeva che il possesso di questi video violenti era proibito e che li aveva scaricati "solo scoprire cosa succedeva nel mondo". La Procura federale accusa il trentottenne di propaganda per lo Stato islamico e per gruppi affini, di essere in possesso di raffigurazioni di violenza e di sostenere un'organizzazione criminale.

Guarda anche 

Estensione certificato Covid, in migliaia protestano davanti a palazzo Federale

Diverse migliaia di persone si sono riunite mercoledì sera a Berna per una manifestazione spontanea contro l'estensione del certificato Covid. Hanno denunciato...
09.09.2021
Svizzera

L’islamizzazione avanza grazie agli “utili idioti” e ai “collaborazionisti”

La votazione del 7 marzo sull’iniziativa antiburqa ha messo in luce un fatto preoccupante in ottica futura. Quasi la metà dei cittadini ha votato contro l&rs...
14.07.2021
Opinioni

L'Austria mette al bando i Fratelli Musulmani

L’Austria è il primo Paese europeo ad aver bandito la Fratellanza Musulmana, una delle più importanti associazioni dell’islam pol...
14.07.2021
Svizzera

Giovane svizzera si converte all’Islam, poi vuole tagliare la gola all’ex fidanzato

Una 22enne svizzera compare oggi a processo nel canton Svitto con l’accusa di aver tentato di uccidere l’ex fidanzato afghano e sua madre. Il Ministero pubbli...
02.07.2021
Svizzera