Mondo, 10 luglio 2020

In India serie di fulmini causano centinaia di morti

Almeno 147 persone sono state uccise da fulmini nello stato indiano del Bihar nord-orientale negli ultimi 10 giorni, con il già grave clima monsonico che si è intensificato e che ha esposto i contadini a colpi di fulmini mortali dal blu.

Come riporta "India times" le autorità hanno registrato circa 26 morti causate da fulmini giovedì scorso, seguite da 15 il venerdì e 21 il sabato mentre altre 40 persone sono rimaste ferite perché le condizioni meteorologiche favorevoli all'agricoltura si sono rivelate una spada a doppio taglio mortale per le comunità locali. 

Il bilancio dei morti per i fulmini che hanno colpito la zona dall'inizio di marzo è salito a oltre 215 persone e nei prossimi giorni sono previsti fulmini ancora più letali, ha avvertito il dipartimento meteorologico indiano.

Il numero di morti per fulmini di quest'anno ha già superato di gran lunga quello degli anni precedenti: circa 170 persone erano state uccise dai fulmini nel Bihar nel 2019 durante la stagione dei monsoni, periodo che va da giugno a settembre. 

Le autorità statali hanno sviluppato e rilasciato un'applicazione per smartphone che aiuta a prevedere i periodi di aumento dei fulmini, mettendo così in guardia la popolazione locale. Tuttavia, essendo il Bihar lo stato più povero del Paese asiatico, molti contadini e braccianti non possiedono smartphone. 

"A causa delle copiose piogge di quest'anno, a giugno, gli agricoltori sono a lavoro nei campi. L'acqua delle risaie attira anche l'elettricità e gli agricoltori sul campo agiscono come conduttori di elettricità dal temporale", ha spiegato Sunitha Devi, membro del gruppo di lavoro del Ministero delle Scienze della Terra sul temporale.

L'agrometeorologo del Bihar Abdus Sattar ha detto che l'aumento degli scioperi è stato causato da un'instabilità su larga scala dell'atmosfera dovuta all'aumento dell'umidità dell'aria per gentile concessione del Dipolo dell'Oceano Indiano (IOD).

L'IOD è un fenomeno naturale, noto anche come Niño indiano, in cui le temperature della superficie del mare si spostano notevolmente nella parte orientale e occidentale dell'oceano, con impatti drammatici sul tempo. Eventi come la siccità australiana e i successivi incendi boschivi avvenuti all'inizio del 2020, le inondazioni di Giacarta e persino la massiccia infestazione di locuste in tutta l'Africa orientale e nel subcontinente indiano sono stati tutti esacerbati dall'IOD.

Guarda anche 

Scontro tra truppe cinesi e indiane al confine, decine le vittime

Uno scontro tra truppe dell'esercito indiano e quello cinese hanno causato decine di morti nella giornata di lunedò al confine tra i due grandi paesi asiatici....
17.06.2020
Mondo

Fondazione Umanitaria Arcobaleno: dal Ticino verso il mondo per ridare colore e speranza

La Fondazione Umanitaria Arcobaleno (FUA) con sede a Lugano e presieduta da Siegfried Alberton, opera in India e Nepal e ha come scopo di ridare colore a vite ingrigite d...
18.11.2019
Ticino

Una giostra si spezza in due in India, tre morti e 28 feriti (VIDEO)

Un terribile incidente si è verificato domenica 14 luglio al Kankara Adventure Park, un parco di divertimenti situato ad Ahmedabad, nel nord-ovest dell'India. ...
15.07.2019
Mondo

VIDEO – Alonso combinaguai: botto e tanta paura a Indianapolis

INDIANAPOLIS (USA) – La seconda partecipazione di Fernando Alonso alla mitica 500 Miglia di Indianapolis è iniziata come peggio non poteva: lo spagnolo &egra...
16.05.2019
Sport