Svizzera, 19 giugno 2020

Sotto scorta Daniel Koch

Mister “Covid19” Daniel Koch, ormai ex delegato dell’Ufficio federale della sanità pubblica, è sotto scorta della polizia. Lo rivela il sito Nau.ch spiegando che, in passato, Koch è spesso stato oggetto di attacchi e insulti. Gesti offensivi che, tuttavia, non sono mai sfociati in vere e proprie minacce.

“A dire il vero – spiega Koch – non sono a conoscenza del perché la Fedpol mi abbia messo la scorta. Ogni due ore si assicurano che sia tutto a posto. Agli agenti sono grato per quello che fanno”.

Dal canto suo, la portavoce della Fedpol ha specificato che “il dispositivo di sicurezza faceva parte di un protocollo vista la critica situazione”. Oggi in pensione, Koch continua ad essere sotto scorta...

Guarda anche 

Svitto, 58 bambini in quarantena dopo il ritorno sui banchi

Pochi giorni di scuola e...scatta la quarantena. È accaduto a Svitto, dove 58 bambini di asilo ed elementari e dieci adulti sono stati messi in quarantena dopo la ...
14.08.2020
Svizzera

Coronavirus, in Svizzera 268 casi in un giorno

Terzo giorno consecutivo sopra i duecento contagi in Svizzera. Come riferito dall'Ufficio federale della sanità pubblica, sono 268 i contagi registrati nelle u...
14.08.2020
Svizzera

Al via il progetto per sviluppare un dispositivo in grado di testare la presenza di Covid-19 in tempo reale

L’analisi del virus SARS-CoV-2 implica procedure complesse e tempi di attesa importanti. Il progetto MicroCoVSens mira alla realizzazione di un dispositivo porta...
13.08.2020
Svizzera

Coronavirus: la situazione in Svizzera

Non si arresta la crescita di nuovi contagi da coronavirus in Svizzera. Nelle ultime 24 ore – riferisce l'Ufficio federale della sanità pubblic...
13.08.2020
Svizzera