Svizzera, 05 giugno 2020

La Svizzera aiuta gli USA a liberare un ostaggio e Trump ringrazia personalmente

Il ruolo della Svizzera nel mediare fra diverse parti in disaccordo fra di loro viene spesso sottaciuto. Per motivi anche comprensibili, ma con la conseguenza che il grande pubblico, fra cui quello svizzero, non sono informati su cosa faccia la Svizzera quando fa da mediatore fra due paesi in conflitto fra di loro.

Ma non in questo caso. A far presente, e elogiare, la Svizzera per il suo operato è stato nientemeno che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, il quale, in un messaggio pubblicato sui social media ha personalmente ringraziato la Confederazione elvetica per la sua assistenza nella liberazione di un ostaggio americano detenuto dall'Iran.

"Sono felice di annunciare – scrive Trump nel suo messaggio (che trovate sotto) - che il veterano Michael White, detenuto da 683 giorni dall'Iran si trova su un aereo svizzero che sta per lasciare lo spazio aereo iraniano. Ci aspettiamo che sia a casa dalla sua famiglia negli Stati Uniti a breve. Non smetterò mai di impegnarmi perchè gli ostaggi americani detenuti oltreoceano siano liberati. Grazie alla Svizzera per l'aiuto!"




Guarda anche 

Trump si congratula con la Svizzera in occasione della Festa nazionale

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha presentato sabato le sue congratulazioni alla presidente Simonetta Sommaruga e al popolo svizzero in occasione della festa...
02.08.2020
Svizzera

Tensioni USA-Cina, chiuso il consolato cinese a Houston

Gli Stati Uniti hanno ordinato la chiusura del consolato cinese a Houston "per proteggere la proprietà intellettuale americana", ha detto mercoledì...
23.07.2020
Mondo

Tra rinvii, U21 e COVID-19: il calcio svizzero e le sue contraddizioni

LUGANO – Ripartire o non ripartire col calcio giocato. Era questo uno dei tanti interrogativi che nel nostro Paese in molti si ponevano in piena pandemia coronaviru...
16.07.2020
Sport

A ONG attive in Africa la Svizzera versa "salari principeschi", secondo un documento del DFAE

Stipendi "principeschi" pagati a dirigenti di ONG dalla Confederazione. La Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) avrebbe versato "salari prin...
15.07.2020
Svizzera