Svizzera, 05 giugno 2020

La Svizzera aiuta gli USA a liberare un ostaggio e Trump ringrazia personalmente

Il ruolo della Svizzera nel mediare fra diverse parti in disaccordo fra di loro viene spesso sottaciuto. Per motivi anche comprensibili, ma con la conseguenza che il grande pubblico, fra cui quello svizzero, non sono informati su cosa faccia la Svizzera quando fa da mediatore fra due paesi in conflitto fra di loro.

Ma non in questo caso. A far presente, e elogiare, la Svizzera per il suo operato è stato nientemeno che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, il quale, in un messaggio pubblicato sui social media ha personalmente ringraziato la Confederazione elvetica per la sua assistenza nella liberazione
di un ostaggio americano detenuto dall'Iran.

"Sono felice di annunciare – scrive Trump nel suo messaggio (che trovate sotto) - che il veterano Michael White, detenuto da 683 giorni dall'Iran si trova su un aereo svizzero che sta per lasciare lo spazio aereo iraniano. Ci aspettiamo che sia a casa dalla sua famiglia negli Stati Uniti a breve. Non smetterò mai di impegnarmi perchè gli ostaggi americani detenuti oltreoceano siano liberati. Grazie alla Svizzera per l'aiuto!"




Guarda anche 

Madre vegana condannata per omicidio per aver fatto morire di fame il figlio

Una madre vegana della Florida, Sheila O'Leary (a sinistra nella foto), è stata giudicata colpevole mercoledì di aver ucciso il figlio di 18 mesi. I gen...
02.07.2022
Mondo

"L'Europa sarà NATOizzata", gli USA espandono la loro presenza militare in vari paesi europei

In occasione di un vertice dell'alleanza militare "che segna la storia", il presidente americano Joe Biden ha annunciato un'espansione della presenza di...
30.06.2022
Mondo

I due bambini rapiti un anno fa dalla madre non faranno ritorno in Spagna

I due gemelli spagnoli di 8 anni portati di nascosto dalla madre in Svizzera un anno non faranno ritorno in Spagna, perlomeno nel breve termine. Con una sentenza che ha s...
23.06.2022
Svizzera

“La formula 1 in Svizzera? Al momento sono scettico”

LUGANO - L’abrogazione di una legge ormai ultra datata (dal 1955) e la possibilità che in Svizzera si possa tornare a correre in circuito potrebbe aprir...
23.06.2022
Sport