Ticino, 07 maggio 2020

La CORSI chiede alla RSI di rinunciare all'accordo con il governo

L’accordo siglato tra Consiglio di Stato e RSI per il prestito di alcuni giornalisti durante situazioni di crisi, accordo che durante questo periodo di pandemia si è tradotto con il "prestito" di sette giornalisti allo Stato Maggiore di Condotta, è stato criticato dal Comitato del Consiglio regionale CORSI che ha incontrato oggi i direttori di SSR e RSI, Gilles Marchand e Maurizio Canetta e ne ha chiesto l'abbandono.

Durante l'incontro, come comunica la stessa CORSI in un comunicato trasmesso ai media, l'organo di controllo della RSI "ha ribadito le proprie perplessità" sull'accordo sopracitato. In causa è l'indipendenza dell'emittente di Comando, e "anche se il direttore regionale ha garantito l'indipendenza editoriale e giornalistica della RSI, il CCR reputa che la missione di servizio pubblico dell'azienda impone comunque una verifica sull'opportunità di rinunciare a una simile convenzione". Questo anche per evitare che sorgano interrogativi sull'effettiva autonomia informativa della RSI.

Il CCR auspica quindi che "vi sia un rapido chiarimento che porti prioritariamente allo scioglimento dell'accordo".

Guarda anche 

Aveva chiesto soldi per interrompere una gravidanza che non c'era, condannata e espulsa

La donna camerunense di 40 anni, amante di un dirigente di un'azienda, che si era fatta versare quasi 235'000 franchi per porre fine a una sua presunta gravidanza...
21.10.2021
Svizzera

Accusata di aver finto una gravidanza per farsi pagare 230'000 franchi per abortire

Una donna camerunense si trova sotto processo con l'accusa di aver estorto centinaia di migliaia di franchi in cambio dell'interruzione di una gravidanza con un u...
13.10.2021
Svizzera

Una decina i casi di molestie alla RSI

Sarebbero una decina i casi accertati finora di molestie alla RSI. Lo riporta il domenicale "La domenica" che ha interpellato Rolando Lepori, co-segretario del ...
10.10.2021
Ticino

Taiwan denuncia la Cina: "Aerei da guerra nei nostri cieli"

38 aerei dell'aeronautica cinese sono entrati, tra ieri e oggi, nell spazio aereo della difesa di Taiwan. Lo hanno reso noto le autorità dell'isola, sotto...
02.10.2021
Mondo