Ticino, 28 aprile 2020

"Provate a sbattergli la testa contro il muro", condannato per ingiurie contro Massimiliano Robbiani

Il classico leone da tastiera, che pensava di essere coperto dall'anonimato, è stato condannato per aver proferito pesanti ingiurie all'indirizzo del granconsigliere Massimiliano Robbiani sulla piattaforma Facebook. L'uomo, residente nel sottoceneri, il 18 gennaio 2018 aveva pubblicato sulla pagina del deputato leghista il seguente messaggio : "Provate a sbattergli quel conteiner che ha in cima al collo per vedere se quell'unico neurone di eunuco vagante senza meta per quello spazio vuoto riesce a trovare l'unica sinapsi da protoscimmia e partorire un misero verso che possa assomigliare ad un rantolo di umano".

Se al signore in questione, celibe e al beneficio
di una rendita AI (il tempo libero non gli manca, evidentemente), gli si può concedere una certa prosa e fantasia nel proferire minacce, il contenuto rimane inaccettabile per cui Robbiani aveva a suo tempo deciso di sporgere denuncia. Poco più di due anni dopo, il 22 aprile scorso, il procuratore pubblico Pamela Pedretti lo ha infine riconosciuto colpevole di ingiuria condannandolo al pagamento di 15 aliquote giornaliere di 50 franchi per un totale di 750 franchi sospesi per un periodo di due anni. Oltre a ciò l'uomo dovrà pagare una multa di 200 franchi, la tassa di giustizia pari a 200 franchi e spese processuali per 100 franchi per un totale di 500 franchi.  

Guarda anche 

Lo 'ndranghetista è sposato con una svizzera, ma fino al 2033 non potrà tornare in Svizzera

Sebbene sia sposato con una cittadina svizzera e abbia due figlie che vivono in Svizzera, un cittadino italiano che in passato è stato condannato all’ergasto...
08.05.2021
Svizzera

Multato perchè senza mascherina sul treno, un tribunale gliela annulla

Un 32enne residente nel canton Zurigo si è visto annullare la multa che aveva ricevuto per essere salito sul treno senza mascherina di protezione. Il tribunale dis...
07.05.2021
Svizzera

In Svizzera ha cambiato sesso, quindi non può essere espulso(a)

Il Tribunale amministrativo federale (TAF) comunica oggi di aver accolto il ricorso contro l’espulsione di una persona cittadina delle Isole Mauritius che è ...
06.05.2021
Svizzera

Ritira il secondo pilastro, il Cantone le chiede di restituire 8 anni di assistenza

Dopo aver lavorato per lungo tempo nel settore bancario, una decina di anni fa era finita in assistenza e da allora non era più riuscita a uscirne. Per la donna...
05.05.2021
Ticino