Svizzera, 19 aprile 2020

Attivisti di sinistra manifestano (in auto) per i rifugiati, interviene la polizia

Circa un centinaio di attivisti di sinistra si sono riuniti sabato pomeriggio per una manifestazione, evidentemente non autorizzata in questi tempi di pandemia, a Zurigo. I manifestanti hanno voluto attirare l'attenzione sulla situazione dei rifugiati a causa della crisi Coronavirus. Probabilmente per motivi sempre legati alla pandemia i promotori hanno organizzato la manifestazione sotto forma di un corteo in automobile e bicicletta, corteo a cui hanno preso parte circa venti macchine occupate da 100 persone. La polizia tuttavia è intervenuta ancora prima che la manifestazione avesse inizio e hanno intimato ai presenti di allontanarsi. Alcune decine di loro non hanno dato seguito alla richiesta delle autorità e sono stati quindi arrestati.

"Alle 14, circa 30 veicoli e un certo numero di biciclette hanno attraversato Hardstrasse e Heinrichstrasse. La polizia comunale era informata da giorni che era stata organizzata una 'manifestazione in auto' non autorizzata su Heinrichstrasse sotto il motto 'Sicurezza per tutti i rifugiati'", riferisce la polizia zurighese in un comunicato stampa, ripreso dal portale "20 minuten".

"Diversi partecipanti hanno seguito le istruzioni della polizia e hanno lasciato il luogo con auto e biciclette. Tuttavia, circa 30 di loro non hanno seguito le istruzioni e sono rimasti sulla Heinrichstrasse con circa 16 veicoli. Di conseguenza, sono stati sottoposti a un controllo personale e arrestati", ha detto la polizia.

Poco dopo "diverse persone" si sono radunate con i loro veicoli sulla Langstrasse e Josefstrasse, continua il comunicato della polizia. “Anche in questo frangente la polizia comunale è intervenuta e ha allontanato i presenti. Anche in questa occasione diversi manifestanti sono stati arrestati". Oltre agli arresti, sono stati sequestrati due trattori, diversi altoparlanti e altro materiale per manifestare.

Guarda anche 

Una tigre ferisce mortalmente una guardiana dello zoo di Zurigo

Una guardiana di animali dello zoo di Zurigo è stata attaccata da una tigre siberiana sabato pomeriggio, subendo ferite tanto gravi da causarne la morte. Lo ha com...
05.07.2020
Svizzera

Trump al monte Rushmore, "difenderemo l'America dal fascismo della nuova sinistra"

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha lanciato un feroce attacco contro la "cultura della cancellazione" - un concetto in voga che ha visto gli americ...
04.07.2020
Mondo

Aggredisce un disabile alla stazione di Oerlikon, il video fa il giro della rete

Un viaggiatore ha filmato una scena piuttosto violenta lo scorso fine settimana alla stazione di Zurigo-Oerlikon. Nella scena, che in queste ore sta ampiamente circolando...
25.06.2020
Svizzera

Truffe dei crediti covid, emergono altri casi sospetti

In Svizzera proseguono i controlli a posteriori dei beneficiari dei crediti d'emergenza accordati alle imprese a causa della pandemia. Dopo la scoperta di un caso nel...
25.06.2020
Svizzera